Furto al centro commerciale, arrestate tre ragazze

di 

16 aprile 2014

PESARO – Altro che Occhi di gatto. La banda di ragazze in questione non prendeva di mira opera d’arte ma più banalmente vile denaro da supermercato.

I carabinieri davano la caccia al gruppo ladresco al femminile da ottobre scorso, quando tentarono un furto all’Iper Pesaro senza riuscire a metterlo a segno. Ieri sono state arrestate tre delle quattro ragazze – di 19, 23 e 25 anni – mentre l’altra era stata presa il giorno in cui avevano tentato di razziare merce per 5.000 euro o già di lì, aggredendo un vigilantes.

Ieri pomeriggio il blitz nelle abitazioni delle altre tre, due ad Ancona una a Falconara. Grazie alle telecamere dell’Iper sono state identificate e tradotte nella casa circondariale di Villa Fastiggi.

 

IL COMUNICATO UFFICIALE DEI CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Pesaro Borgo S. Maria hanno portato a termine un’importante attività d’indagine, svolta per contrastare l’increscioso fenomeno dei furti di rilevante entità all’interno dei centri commerciali, con l’arresto di tre giovani donne, tutte di età compresa tra i 19 e 25 anni, di nazionalità italiana e di origini anconetane, parenti tra loro. 

L’indagine veniva intrapresa successivamente all’arresto di una 25/enne originaria di Ancona, avvenuto il 10 ottobre 2013 all’interno del Centro Commerciale “Iper Rossini” di Pesaro, resasi responsabile di una rapina impropria in danno di un addetto alla sorveglianza. In particolare quattro donne, dopo aver asportato dalle corsie del supermercato merce di ogni genere (due tv color, prodotti alimentari, capi di abbigliamento, piccoli elettrodomestici, cosmetici e numerosi prodotti di profumeria, il tutto per un valore complessivo di euro 5.250,00) collocata su 4 carrelli strapieni, si allontanavano dall’esercizio oltrepassando, con astuzia, una cassa chiusa.  Fermate ormai verso l’uscita, le stesse per assicurarsi la fuga, usavano violenza nei confronti della guardia particolare giurata, che grazie all’arrivo sul posto di una pattuglia dei carabinieri di Borgo Santa Maria, già allertati precedentemente sull’utenza di pronto intervento “112, ne riusciva a bloccare solamente una, poi tratta in arresto.

L’attività investigativa dei Carabinieri, coordinati dalla Procura della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro, consentiva di identificare, a seguito di numerosi riscontri documentali ed indagini indirette,  le tre donne datesi alla fuga, permettendo così al GIP del Tribunale di Pesaro di emettere nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per il reato di rapina impropria in concorso.

Gli arresti sono stati portati a termine, in Ancona e Falconara Marittima, nella giornata del 15 u.s. dai Carabinieri della Stazione di Pesaro Borgo Santa Maria, supportati nella fase esecutiva da quelli della Compagnia di Pesaro, del NORM di Ancona e della Tenenza di Falconara Marittima.

Le arrestate sono state condotte presso la Casa Circondariale di Pesaro, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, per  l’interrogatorio di garanzia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>