Volley Pesaro, dopo tre giorni di riposo, mercoledì si torna in palestra per preparare la volata finale

di 

16 aprile 2014

Il Volley Pesaro si prepara al rush finale

Il Volley Pesaro si prepara al rush finale

PESARO – Il Volley Pesaro, quarto in classifica nel girone C di serie B1, archiviato il successo con la Lucky Wind Trevi, torna in palestra dopo un fine settimana di riposo. Le ragazze allenate da Matteo Bertini sono attese dagli ultimi decisivi impegni della stagione: tre partite, due trasferte, altrettanti scontri diretti, a Casette e con Olbia, una sfida con Rieti che è in lotta per non retrocedere, come Trevi. A proposito, sabato scorso, quando le umbre hanno pareggiato il conto set, portandosi sull’1 a 1, coach Bertini ha temuto il bis di Figline Valdarno?

No, perché il set perso – il secondo – lo abbiamo buttato via noi. Siamo stati sempre sopra nel terzo e nel quarto e il primo, forse il peggiore parziale, ci ha visto iniziare contratte, riproponendo gli errori della settimana prima a Figline Valdarno, tirando dritto e forte. Poi abbiamo mostrato belle soluzioni offensive, con una Boriassi fantastica… E pensare che per tutta la settimana non ha messo una palla in campo. A fine partita le ho detto che dovrà fare così anche le prossime settimane, che deve sbagliare sempre in allenamento per fare bene in partita. Scherzi a parte, sono contento per lei perché sta lavorando veramente tanto. Giada è una brava ragazza, che spesso commette l’errore di flagellarsi troppo. La partita con Trevi è stata un bel premio”.

La sua migliore partita della stagione?
“Aveva fatto bene anche con Filottrano (11 punti, 10/18 offensivo, 1 ace; ndr), con percentuali d’attacco molto positive. Sono contento per lei e perché stiamo trovando lucidità in attacco. Brava anche Giulia Carraro a variare il gioco quando si è accorta che la seguivano un po’ troppo, mentre avevamo un muro a uno da un’altra parte”.

Matteo Bertini sottolinea da tempo l’importanza dell’attacco in fast, una soluzione offensiva che poteva essere importante per Volley Pesaro.
“Sì, Giada sta facendo bene e deve continuare, ma abbiamo anche altre attaccanti che devono venire fuori. A un certo punto, contro Trevi, è emerso un po’ di nervosismo, perché ci teniamo tanto, ma siamo mentalmente stanchi, e anche Marika Battistelli è scesa in campo non al meglio per un piccolo problema allo stomaco, ma ha stretto i denti… perché in palio c’erano tre punti che ci servivano per consentirci di riposare un po’ più tranquille”.

Visto che a Pasqua non si gioca, qual è il programma di Volley Pesaro?
“Ci rivediamo mercoledì, perché ho concesso un giorno di riposo in più. Ci alleniamo, appunto, mercoledì, facciamo doppio lavoro giovedì, una seduta venerdì, poi ancora riposo sabato, domenica e lunedì, per ritornare in palestra martedì, con cinque giorni a disposizione per preparare la sfida di Casette. Dopo Pasqua, al PalaCampanara, faremo anche un allenamento congiunto con Gabicce, senza disputare set completi, ma proponendo fasi di gioco”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>