Ospedale, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “Le eccellenze le creano le persone non le strutture strapagate”

di 

19 aprile 2014

Fabio Arrigoni*

PESARO – Ed eccoci ancora una volta all’annoso problema che riguarda l’ospedale unico a Fosso Sejore. La lista civica “Solo Pesaro” ad oggi ha basato la propria campagna elettorale su questo. Fiumani ha tentato di spiegare come avesse deciso di coalizzarsi con Ricci contravvenendo alla propria storia politica poiché ritiene Ricci l’unico interlocutore serio e affidabile che ha preso l’impegno di condividere la battaglia di Fiumani Barbieri e dei componenti della lista schierati contro l’ospedale unico a Fosso Sejore, come tutti ormai da tempo abbiamo imparato a memoria. Dunque Ricci promette a “Solo Pesaro” che l’ospedale non si farà per avere “Solo Pesaro” nella coalizione che lo sostiene. “Solo Pesaro” entra in coalizione e sparge fango sugli avversari politici esaltando le virtù di Ricci.

Di qualche ora fa le dichiarazioni dell’assessore Mezzolani che non lasciano dubbi a interpretazioni di sorta: “Nuovo ospedale Pesaro – Fano “La Regione lo vuole fare. Non è vero che non abbiamo fatto niente: abbiamo chiesto i soldi al Ministero e anche se per ora non ci sono, questo tempo è stato impiegato per esaminare le proposte alternative, in particolare per quanto attiene i rapporti di partnership pubblico e privato con strumenti già utilizzati in tutta Europa. La Regione mette il patrimonio disponibile immediatamente, per una cifra che sta fra i 40-45 milioni di euro, per un ospedale di circa 600 posti letto che costerà 150 milioni a base d‘asta. Questa è l’ipotesi dello studio di fattibilità affidato a Marche Nord. Per quanto riguarda il luogo, è stato scelto da 3 amministrazioni (comune di Pesaro, comune di Fano e Provincia). La priorità della Regione era, ed è, realizzare l’ospedale nuovo; il luogo è stato individuato dalle tre amministrazioni, ossia Fosso Sejore lato Pesaro. E lì si farà.”

Sarebbe quindi interessante oggi capire quali sono le persone serie e coerenti che non si sono mai imbarcate in improbabili testa-coda, in giravolte multicolori, ma che hanno tenuto e continueranno a tener fede al programma presentato ai propri elettori. Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a proposito del progetto del grande ospedale unico continua a pensare che verrebbero smantellati due ospedali per costruirne uno solo per millantare chissà quale eccellenza. E’ innegabile che attorno ad un progetto del genere e di queste proporzioni, il giro d’affari sia spaventoso per quanto riguarda le gare d’appalto, le concessioni e quant’altro, ma tuttavia crediamo sia di vitale importanza cercare di capire quanto la realizzazione di un progetto simile porterebbe un beneficio ai cittadini e in che misura. Una struttura che comporta un immane consumo di denaro pubblico, non garantisce l’eccellenza come stanno continuamente cercando di farci credere, e tra l’altro l’impressione è che come al solito la tutela dei cittadini sia messa in secondo piano passando sopra a tutto e a tutti in virtù di accordi già presi e probabilmente incancellabili se ogni volta perentoriamente si chiude la discussione senza dibattimento. La nostra opinione è che le eccellenze le creino le persone con il loro lavoro, con il loro impegno e la loro passione, non le strutture stra pagate con i soldi pubblici dei contribuenti che vanno poi a giustificare così le uscite nel bilancio cittadino e provinciale.

Qualcuno ha detto che non dobbiamo chiamarlo ospedale unico, ma ospedale di categoria superiore….Vi potrebbe infatti essere una corsa all’ultimo letto disponibile solo per chi potrebbe permetterselo a caro prezzo…. Non chiamiamolo unico, ma quanti ospedali e presidi ospedalieri rimarrebbero? Nelle urgenze invernali, con le strade dell’interno ghiacciate o totalmente coperte di neve, quante e quali possibilità avrebbero i mezzi di emergenza di partire dall’ospedale “di categoria superiore” a raggiungere il contribuente che vive nell’interno e subisce ad esempio un attacco cardiaco? Abbiamo il privilegio di godere di un efficiente elisoccorso a Pesaro? Quanti presidi ospedalieri in grado di far fronte ai casi più gravi e che necessitano interventi immediati avremmo nei centri all’interno del territorio? Ci sembra dunque che le strumentalizzazioni non provengano dalle domande poste nell’interesse dei cittadini che pagano un servizio pessimo e inefficace dato le lunghe liste di attesa in caso di necessità e meriterebbero un servizio sanitario agevolmente funzionante, ma le strumentalizzazioni arrivano dagli emissari di questa amministrazione a senso unico, e da chi stando al loro cospetto ne tiene le parti non certo in buona fede anche se vorrebbe apparire neutrale…

Spesso viene impietosamente fatto il confronto con le strutture ospedaliere della Romagna ma ricordo per chiudere, che gli ospedali della Romagna sono cresciuti per la competenza del personale frequentemente portato all’aggiornamento e all’apprendimento di nuove tecniche all’avanguardia nel proprio campo, e non costruendo strutture a inutili a cottimo che servirebbero solo ed esclusivamente a perpetrare sprechi su sprechi con benefici solo di talune amministrazioni….

 *Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale

 

Un commento to “Ospedale, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “Le eccellenze le creano le persone non le strutture strapagate””

  1. […] Ospedale, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “Le eccellenze le creano le persone non … sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>