Futura Pesaro svela i candidati in consiglio comunale. Di Domenico: “La bonifica ex Amga potrebbe saltare”

di 

26 aprile 2014

Alessandro Di Domenico

Il consigliere comunale Alessandro Di Domenico

PESARO – Presentato l’elenco dei candidati al Consiglio Comunale di Pesaro di FUTURA PESARO (per scaricare la lista clicca LISTA DI CANDIDATI). “Precisiamo – scrive Alessandro Di Domenico – che sono tutti cittadini pesaresi che non hanno mai rivestito ruoli istituzionali ma ognuno con l’esperienza nel suo settore lavorativo e di studi; l’unico che rappresenta l’Istituzione è il sottoscritto Alessandro Di Domenico, consigliere comunale per due mandati elettorali e presidente della commissione Bilancio e Patrimonio”.

Di Domenico che poi esprime dubbi sull’effettuazione della bonifica dell’area ex Amga. “Dal Bilancio Consuntivo 2013 emerge un elemento indiscutibile: l’Amministrazione Comunale nulla, o poco, ha fatto per razionalizzare o efficentare la macchina organizzativa per compensare i tagli o liberare risorse, in spesa corrente, per poter far fronte alla crisi o per intervenire sulle fasce più deboli dei nostri cittadini – scrive – L’avanzo di amministrazione “obbligatorio” per la Legge di Stabilità voluta dal Governo e dall’Europa, ci permetterà di stanziare circa 1,8 milioni di € per la bonifica dell’Ex AMGA, ma essendo un investimento, questa cifra condizionerà il patto di stabilità e Pesaro comunque dovrà fare due scelte:rinunciare ad investire in altro per pari somma, oppure l’operazione bonifica ex AMGA potrebbe saltare. L’Assessore Rito Briglia dovrebbe dirci a cosa rinuncerà visto che il piano delle opere pubbliche previste per il 2014 è già stato approvato. Ma con il Bilancio Consuntivo 2013 è successo dell’altro: addirittura non sono state spese risorse finanziarie per il sociale, la prevenzione e la riabilitazione e servizi minori , per oltre 100.00 € è un controsenso nei termini. Ma emerge anche che il Comune per incarichi Professionali esterni ha speso oltre 200.000 € , e alla fine ci sono stati oltre 1,7 milioni in più di trasferimenti statali. Vorrei ricordare che la diminuzione del costo del personale, circa 300.000 € , è solo dovuto ai pensionamenti e che nulla ha che vedere con diminuzioni di indennità, riduzioni di premi, straordinari o di produttività; l’appello che da oltre 3 anni cerco di ripetere sulla rivisitazione dei vertici apicali dell’amministrazione, ancora una volta , è stato inascoltato. Sappiate che questa partita finanziaria in totale incide per oltre 3 milioni di €. E’ altresì evidente che tutte le voci di tassazione , dirette e indirette, sono in aumento, a cominciare con il cospicuo incasso dell’IMU , per continuare con la TARES, e per finire con un non invidiabile + 250.000 € di contravvenzioni, che nel preventivo 2014 salgono addirittura a 500.000 €. I risparmi veri si sono verificati su quelle voci che oggi sono regolarizzate con gli interventi di spesa controllati dalla consip, ovvero un organismo statale che verifica la congruità dei costi e dei servizi, ebbene tra telefoni, pulizie, erogazioni di altri servizi, si è risparmiato circa 400.000 €, cosa che da anni chiedevamo di verificare ma che sempre veniva rispedito al mittente. Sul fronte delle spese energetiche si registrano spese per l’erogazione del gas che in alcuni servizi hanno triplicato il costo rispetto al previsionale…… Marche Multiservizi Docet? Alla fine abbiamo ottenuto un avanzo positivo del 2013 di oltre 5,8 milioni di € dei quali circa 3,9 mil sono stati rimborsati i mutui e il restante una parte destinati per gli investimenti”.

Un commento to “Futura Pesaro svela i candidati in consiglio comunale. Di Domenico: “La bonifica ex Amga potrebbe saltare””

  1. […] Futura Pesaro svela i candidati in consiglio comunale. Di Domenico: “La bonifica ex Amga potre… sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>