I giovani ciclisti dell’Alma si specializzano nel sollevamento trofei

di 

26 aprile 2014

FANO – Ultime gare vittoriose per i giovani ciclisti targati Alma Juventus Fano. La cronaca di queste ultime gare la iniziamo dalla categoria Esordienti che a Chiaravalle (Ancona) venerdì 25 aprile centrano la loro prima vittoria stagionale con i ragazzi del primo anno. Il gruppo diretto dal d.s. Noureddine Dahani era già in crescita, dopo un inizio stagione in sordina ma, già dalla gara di San Mauro Pascoli (Rimini) disputata lunedì 21 aprile i ragazzi avevano raggiunto ottimi risultati piazzando a premiazione per il primo anno Vittorio Aluigi e Michael Grisanti giunti rispettivamente, quarto e decimo. Nella gara di Chiaravalle gara combattuta e veloce con Grisanti che conquista la vittoria ed il veloce Aluigi che si piazza terzo. Un grande risultato ottenuto dai ragazzi, frutto della collaborazione di tutti i ragazzi e del grande lavoro del DS Dahani e dei suoi allenatori.

Il gruppo è molto coeso e sicuramente saranno competitivi.

Mentre gli Esordienti festeggiano la loro prima vittoria, nel gruppo degli Allievi il d.s. Mario Bartolini ed il suo aiutante Fabrizio Cecchini si esercitano nella specialità “sollevamento trofei”. Dopo la prima vittoria di Corridonia ottenuta da Marco Cecchini, concede il bis a San Mauro Pascoli ed il tris a Chiaravalle con due volate vinte imperiosamente e confermandosi come uno degli Allievi più interessanti d’Italia. Il suo risultato è frutto di una seria preparazione e del talento indiscusso, accompagnato dal lavoro svolto dai suoi compagni, tutti del primo anno, e dal d.s. Bartolini.

Soddisfazione per questo scoppiettante inizio di stagione da parte di tutto il direttivo della S.C.D. Alma Juventus Fano.

Infine un cenno sui nostri ex ragazzi ora Juniores con Mario Bolletta con la Spendolini Giammy Team di Jesi.

Ottimo momento di forma per diversi ragazzi che riescono ad arrivare con regolarità a premiazione. Lunedì 21 aprile a Foligno (Perugia), Radice Raffaele si piazza al quarto posto dopo aver sfiorato il podio. Nella parte finale della gara, a circa 700 metri dal traguardo, una rotatoria mal segnalata e non coperta, ha fatto sbagliare percorso a Radice che così dalla sua seconda sicura posizione scivola al quarto posto finale. Sfortunato ma comunque ha dimostrato di essere veramente in forma. Venerdì 25 aprile, i ragazzi hanno gareggiato a Civitella del Tronto (Teramo) e arriva a premiazione Francesco Zandri (nono). Buona la prova degli altri ragazzi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>