Zucchi (La Sinistra): “I cinque stelle si appropriano delle vittorie altrui”

di 

27 aprile 2014

Andrea Zucchi

Andrea Zucchi

Andrea Zucchi*

PESARO – Grillini: un perfetto esempio di vecchia politica… alla faccia del nuovo! Leggiamo sulla stampa tra il divertito e l’esterrefatto il racconto auto-celebrativo dei cinquestelle sulla loro versione delle battaglie per l’ex-Amga ed il Teatro dei Ragazzi: il malcostume di appropriarsi di vittorie non proprie ci pare tipico della politica più vecchia e becera, quella che loro vorrebbero combattere. Basterebbe aver letto la stampa, o sentire i diretti interessati (al Porto per l’ex-Amga, o al Gran Teatro Dei Ragazzi e Frontemare… provare per credere!): vi direbbero di un grande esempio di mobilitazione, che vide la formazione di un grande fronte comune, promosso dal sottoscritto e da SEL (che oggi aderisce alla lista unitaria “La Sinistra”), insieme a tanti cittadini di Viale Trieste, alla Confcommercio, al Frontemare ed a tutte le associazioni ambientaliste, per finire anche con il comitato di via Morosini. Con l’idea che le questioni della bonifica dell’ex-Amga e della salvaguardia di uno degli ultimi spazi verdi di Viale Trieste, e del Teatro dei Ragazzi con la sua lunga storia – da Nivio Sanchini all’attività che ancora continua con le ragazze del teatro – fossero di tutta la città. A questa battaglia si aggiunsero esponenti di altri partiti ed anche i grillini, due soli giorni prima della manifestazione al Teatro dei Ragazzi, dando sicuramente il loro contributo, da noi sempre ricordato. Ma ben diverso dalle esternazioni pubbliche del M5S, cui piace mettere il cappello su vittorie non loro, censurando la presenza degli altri partecipanti.

Perché anche per la bonifica dell’ex-Amga, se oggi si è arrivati a farla, e con soldi pubblici, è merito del Comitato in primis, e di tutte le forze che si sono battute per questo scopo, da SEL ai grillini stessi, per finire col PD, che alla fine ha dovuto capitolare ed arrivare a questa conclusione.

La nostra idea è che la politica si faccia e si debba fare con gli strumenti della politica stessa, ovvero entrando in consiglio comunale, e non lanciando strali dal web o dai giornali, come fanno i grillini. E’ per questo che cercheremo di ottenere l’ultimo punto di questa battaglia – ovvero lo spostamento delle edificazioni previste su via Morosini ad altra area – entrando nell’alleanza con Matteo Ricci, che l’ha scritto a chiare lettere anche sul suo programma elettorale. E che auspichiamo prenda presto distanza dal suo predecessore Ceriscioli, che ancora indirettamente parla di costruzioni post-bonifica sull’ex-Amga. Con “La Sinistra” saremo in consiglio comunale a vigilare sul rispetto di questo e di tanti altri punti programmatici su ambiente, territorio e urbanistica, senza perdere di certo la nostra capacità critica. Perché come le vittorie appena citate, neanche l’onestà o la correttezza sono solo da una parte…

*Segretario SEL, capolista de La Sinistra

3 Commenti to “Zucchi (La Sinistra): “I cinque stelle si appropriano delle vittorie altrui””

  1. […] Zucchi (La Sinistra): “I cinque stelle si appropriano delle vittorie altrui” sembra essere il primo su […]

  2. Mirko Ballerini scrive:

    Caro Andrea,
    capisco che siamo in piena campagna elettorale e noi siamo l’opposizione, vera, che più temete, ma un po’ di memoria non guasterebbe.
    Ti rammento che quando ci incontrammo, forze politiche e comitati, presso la sede di Lega ambiente all’ex Bramante, io dissi apertamente che una battaglia comune con Sel non ci interessava perché non ci fidavamo perché eravamo convinti che Sel si sarebbe alleato con coloro che stavamo combattedo. Come voleva si dimostrare!!
    Siamo convinti che il maggior contributo a questa battaglia è stata data dalla nostra determinante azioni. Non eravamo gli unici a combattere ma siamo stati quelli che hanno messo in difficoltà l’amministrazione smascherando la bufala del PORU è sicuramente accelerate la soluzione del problema.

    Non vedo ll’ora di vederti votare contro la tua maggioranza per l’ospedale unico, per il project financing, per la raccolta differentiate, per il servizio idrico integrato, per i soliti appalti vinti dalle solite cooperative, per il parcheggio in viale Trieste,… potrei andare avanti. Voglio vedere quali sono i tuoi strumenti della politica! Le tue parole le ho già sentite dai liberi per pesaro 5 anni fa, che anche loro si sono venduti per un piatto di lenticchie.
    Caro Andrea, mi auguro per te che vinciamo noi.

  3. loredana scrive:

    La verità non danneggia mai nessuno e soltanto la verità durerà, tutto il resto sarà spazzato via dalla corrente del tempo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>