Stile Bio: la culla del biologico a Pesaro

di 

28 aprile 2014

PESARO – Il 3-4 maggio al quartiere fieristico di Campanara torna la manifestazione dedicata all’eccellenza biologica. Due giorni di incontri, laboratori, corsi e divertimento per i più piccoli. Si inizia sabato con lo chef Michelin Pietro Leemann, fondatore di Joya a Milano.

Stile Bio, la presentazione

Stile Bio, la presentazione

Tutto pronto per la prima edizione di “Stile Bio”. Dopo il successo dell’edizione “zero”, che ha registrato oltre 3.500 presenze, sabato 3 e domenica 4 maggio si riaccendono i riflettori sul quartiere fieristico di Campanara grazie alla “Fiera mercato dell’eccellenza biologica a km 0” del 2014. Una manifestazione, organizzata da Convention Bureau Terre Ducali in collaborazione con Ethos Promotion e Terre di Rossini e Raffaello, che cresce nei numeri e nella qualità rispetto a quella del 2013 e che quest’anno è stata capace di attirare produttori biologici provenienti dal nord, dal sud e dal centro Italia (tra le regioni rappresentate a Campanara: Basilicata, Puglia, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche e Veneto).

Ma “Stile Bio” si occupa di biologico e di eccellenze agroalimentari a 360 gradi. Nella due giorni di fiera, infatti, sono previsti momenti di approfondimento e di confronto. La “star” della manifestazione è sicuramente lo chef vegano stellato Michelin, fondatore di Joya a Milano (primo ristorante specializzato in cucina vegana e vegetariana ad aver ottenuto la stella Michelin in Europa), Pietro Leemann che sabato alle 9.30 sarà protagonista dell’incontro pubblico “L’importanza di cucinare un cibo sano”. Seguirà alle 10.30 l’interessante dibattito “Il biologico si difende”: una tavola rotonda sul tema delle sofisticazioni alimentari a cui prenderanno parte esperti del settore e rappresentanti dei Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità dei Carabinieri) di Ancona e della Guardia di Finanza di Pesaro, che metteranno in guardia i cittadini su un tema molto sentito come quello delle possibili truffe legate alla produzione biologica. In apertura di giornata, alle 9, showcooking “Un giorno da bio”: primo concorso di cucina delle scuole Alberghiere della Regione Marche dedicato a Gino Girolomoni. E poi ancora convegni sulla “Canapa e le piante tintorie” su “Microfiliere ed esperimenti di economia solidale sul territorio” e tanto altro ancora.

Ci sarà infine spazio per i laboratori, tenuti da “bio chef” (Federazione italiana Cuochi), pizzaioli (Associazione Pizzaioli marchigiani), barman (Aibes Marche) e sulla panificazione e lavorazione del lievito madre biologico (Associazione Panenostro/Slowfood) workshop di pasticceria (a cura del maitre chocolatier Stefan Krueger) e corsi per curare il proprio orto in terrazzo e sulla tessitura a mano. Non solo. Stile Bio è anche una festa dei bambini. Tante le attività a loro destinate. Dal laboratorio sulla piadina biologica, a quelli sulla pizza e su piante e semi, da “Saponiamo” per imparare a creare un sapone naturale, alla Bottega di Mastro Geppetto, fino agli insegnamenti per le decorazioni dei biscotti e al percorso sensoriale sui profumi.

“I numeri dell’edizione zero confermano la mia idea: il nostro territorio può puntare fortemente per la sua crescita economica, sul settore agroalimentare tenendo sempre al centro della produzione l’obiettivo della qualità – spiega Luca Pieri presidente del Convention Bureau Terre Ducali – Dopo l’edizione del 2013 siamo sostanzialmente alla prima edizione di Stile Bio eppure la programmazione è ricca di eventi, incontri e attività interessanti. Un segnale di come Stile Bio non voglia essere semplicemente una manifestazione espositiva ma una Fiera del biologico a 360 gradi capace di fornire momenti di approfondimento e di contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema così importante come quello delle eccellenze biologiche del nostro Paese. La presenza di così molti produttori provenienti da tante regioni d’Italia è incoraggiante per il lavoro che stiamo portando avanti. Ribadiamo che riteniamo il quartiere fieristico di Campanara è un contenitore importante per generare indotto economico a favore del territorio: Pesaro deve sfruttare al massimo una struttura come quella della Fiera grazie a una gestione continuativa e capace di organizzare eventi importanti, in grado di reggersi sulle proprie gambe, senza usufruire di alcun contributo pubblico”.
“Il Consorzio Marche Bio è nato per promuovere la filiera regionale del biologico facendo crescere il settore e mantenendo protagoniste le aziende agricole: mettere in rete i produttori biologici per fare sistema e gestire tutte le fasi della filiera, dalla produzione allo stoccaggio – commenta Francesco Torriani, presidente del Consorzio Marche Bio che annovera tra i suoi soci la cooperativa Girolomoni che parteciperà a Stile Bio con un suo stand – Le Marche sono all’avanguardia nel settore del biologico: abbiamo 2 mila aziende certificate per una superficie agricola occupata di 50 mila ettari ovvero l’11% della superficie agricola utilizzata. La meda nazionale si attesta intorno all’8%. Per quanto riguarda il nostro Consorzio abbiamo 250 soci. Le 5 Cooperative principali del nostro Consorzio nel 2013 hanno ottenuto un fatturato superiore ai 35 milioni di euro”.

 

PROGRAMMA CONVEGNI E SEMINARI

 

 

SABATO 3 MAGGIO 2014

Ore 9:00 – Showcooking “UN GIORNO DA… BIO!”

Primo concorso di cucina delle Scuole Alberghiere della Regione Marche dedicato a Gino Girolomoni

In collaborazione con: Cooperativa Girolomoni, Istituto Alberghiero S. Marta Pesaro, Associazione Ambasciatore Territoriale dell’Enogastronomia, Federazione Italiana Cuochi di Pesaro e Urbino

Sponsor tecnico: Tomassoni Srl – cucine professionali Pesaro

Ore 9:30 – Sala Conferenze “L’IMPORTANZA DI CUCINARE UN CIBO SANO”

Incontro pubblico con lo Chef stellato Pietro Leemann

Chef Alimentarista Stellato, fondatore di Joya a Milano, primo ristorante in Europa specializzato in cucina vegetariana e vegana ad avere ottenuto la Stella Michelin.

Ore 10:30 Sala Conferenze “IL BIOLOGICO SI DIFENDE!”

Tavola rotonda sul tema delle sofisticazioni alimentari, moderata da giornalista.

Intervengono: Cap. Sandro Sborgia (N.A.S. Ancona), Guardia di Finanza, Presidente Federbio (Dott. Paolo Carnemolla), Presidente Consorzio Marche Bio (Dott. Agr. Francesco Torriani), Regione Marche (Servizio Ambiente e Agricoltura)

Ore 15:30 Sala Conferenze “CANAPA E PIANTE TINTORIE: INNOVAZIONE A SUPPORTO DEL TESSILE NATURALE”

Intervengono: Marco Antonini (Presidente Consorzio Arianne), Francesca Clementi (Università Politecnica delle Marche), Paolo Passamonti (Università degli Studi di Camerino), Antonio Trionfi Honorati (Associazione Produttori Canapa delle Marche), Alessandro Butta (Cooperativa la Campana), Patrizia Ginesi (Cooperativa La Tela).

Ore 17:00 Sala Video “MICROFILIERE ED ESPERIMENTI DI ECONOMIA SOLIDALE SUL TERRITORIO”

Presentazione dei progetti di micro filiera regionale agroalimentare e tessile:

Marche Sana – Frutta e Verdura da Piccoli Orti, Consorzio Dell’Altra Economia – Il Paniere dei Prodotti Biologici, Anche vestire è un atto agricolo – Consorzio Arianne

 

 

 

 

DOMENICA 4 MAGGIO 2014

Ore 10:00 Sala Conferenze “VIVERE SENZA DIETA, CONOSCENDO LE REGOLE E SE STESSI”

Incontro pubblico con la nutrizionista Letizia Saturni (Università Politecnica delle Marche)

Alla scoperta della Dieta Mediterranea Green & Blue e della ricchezza nutrizionale dei prodotti vegetali coltivati nel rispetto delle due risorse del Pianeta: Suolo (Green) e Acqua (Blue). Sarà inoltre trattato il tema delle intolleranze alimentari (reazioni avverse al glutine) ed altre patologie dismetaboliche.

Ore 11:30 Sala Conferenze “PRODOTTI BIOLOGICI NELLE MENSE SCOLASTICHE: UN PERCORSO POSSIBILE”

Tavola rotonda per delineare gli scenari e le convergenze tra Pubblica Amministrazione e filiere a Km 0

Un incontro dibattito aperto al pubblico tra gli “addetti ai lavori” dei Comuni e i rappresentanti delle micro filiere bio del nostro territorio, con testimonianze di comuni virtuosi che hanno già intrapreso con successo questo percorso.

Ore 15:00 Sala conferenze “GLI ORTI IN CITTA’: GUERRILLA GARDENING E COMMUNITY GARDENS”

Presentazione del progetto “Orti diPinti” a Firenze

Come creare un orto-giardino biologico, in cui una comunità di volontari fa crescere ortaggi, piante aromatiche, frutti e fiori, coltivati con le migliori tecnologie antiche e moderne.

Relatore: Arch. Giacomo Salizzoni, Presidente dell’associazione Community Garden

Ore 17:00 Sala Video “ALLA SCOPERTA DEL VINO BIOLOGICO”

Incontro e degustazione con la sommelier Sara Bracci (Ass. Italiana Sommelier Delegazione Urbino-Montefeltro)

Cosa significa vino biologico? Perchè sempre più viticoltori della nostra Provincia si stanno orientando verso uno Stile BIo? Qual è il modo migliore per promuovere in maniera sostenibile i produttori di vino biologico? Attraverso foto, testimonianze di produttori, degustazione finale di vini biologici del territorio cercheremo di dare risposta a questi quesiti.

PROGRAMMA LABORATORI E ATTIVITA’ PER BAMBINI

  • Laboratorio pizza a cura di Associazione Pizzaioli Marchigiani

SABATO – ORE 11:00 laboratorio per studenti e operatori di pizzerie

ORE 16:00 “Impariamo a fare la pizza” laboratorio per bambini

DOMENICA – ORE 11:00 laboratorio per operatori di pizzerie

ORE 16:00 “Impariamo a fare la pizza” laboratorio per bambini

 

  • Laboratorio e dimostrazione barman con prodotti biologici a cura di AIBES Marche

SABATO – ORE 16:00 “La frutta nella miscelazione” (Erica Tosoni e Diletta Galassi)

DOMENICA – ORE 16:00 “Evoluzione della caffetteria: latte art” (Bernardet Marcotulli)

 

  • “Bio Chef” dimostrazioni e showcooking a cura della Federazione Italiana Cuochi Pesaro e Urbino

Confronto ai fornelli tra cuochi professionisti con ingredienti biologici, degustazione aperta al pubblico

DOMENICA – ORE 10:30

 

  • Workshop di pasticceria a cura del Maitre Chocolatier Stefan Krueger

SABATO – ORE 11:30 laboratorio per studenti scuole alberghiere

ORE 15:30 laboratorio pubblico (“Le confetture”)

DOMENICA – ORE 11:00 laboratorio per bambini (“Decorazione dei biscotti”)

 

  • Orti in terrazzo a cura di Community Garden Firenze

Dimostrazione: come creare un orto in terrazzo

SABATO E DOMENICA – mattina e pomeriggio

 

  • La lavorazione di fibre tessili naturali a cura di Consorzio Arianne

laboratorio didattico sulla tessitura a mano (a cura di “La Tela” – Museo della Tessitura e Bottega)

SABATO E DOMENICA – mattina e pomeriggio

Laboratorio del colore e delle tinture naturali

SABATO pomeriggio – DOMENICA mattina

 

  • “Pane e lievito madre biologico” a cura di Associazione Panenostro / Slowfood

Laboratori sulla panificazione e lavorazione del lievito madre biologico, “Spaccio” del lievito madre biologico

SABATO E DOMENICA – mattina e pomeriggio

 

  • “Corto e Mangiato” video a cura di Associazione Ambasciatore dell’enogastronomia, Comune di Isola del Piano

SABATO E DOMENICA – mattina e pomeriggio

  • Laboratori per bambini:

“Mani in pasta – laboratorio piadina biologica ” (in coll. con Piadineria Dalla Marta)

“Impariamo a fare la pizza” (in coll. con Associazione Pizzaioli Marchigiani)

“Seed cards” laboratorio per imparare a conoscere piante e semi (in coll. con Community Garden – Firenze)

“Circuito Baby Moto in legno senza pedali”(in coll. con Cosm-Etica – Baby Moto www.babymoto.it)

“Saponiamo! Laboratorio per creare un sapone naturale” (in coll. con Cosm-Etica)

“Lievito, farina e fantasia: laboratorio panificazione” (in coll. con Panenostro / Slowfood)

“Percorso sensoriale: alla scoperta dei profumi naturali” (in coll. con Panenostro / Slowfood)

“La decorazione dei biscotti – laboratorio con pasticcere” (in coll. con Stefan Krueger, solo domenica mattina)

“La Bottega di Mastro Geppetto – laboratorio di lavorazione del legno” (solo domenica)

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>