Primo Maggio e Weekend, tutti gli appuntamenti. E Color My Life invade Pesaro…

di 

29 aprile 2014

PESARO – Tanti appuntamenti per il primo maggio e per il weekend. Ecco tutti gli appuntamenti aggiornati giorno per giorno

Concerto al Porto di Pesaro

Al porto di Pesaro dalle 18 si esibiranno una serie di gruppi locali in una esibizione che culminerà alle 21.30 con l’appuntamento clou: il concerto dei Gattamolesta (gruppo Urban folk romagnolo che produce testi sempre attenti alle problematiche della società con piglio poetico surreale e antagonista) organizzato dai Giovani Democratici di Pesaro Urbino.

Foglia Challenge diventa Color my Life: ecco il programma

Color My Life a Pesaro

Color My Life a Pesaro

Non più lungo il Foglia con la canoa  ma una passeggiata in mezzo al verde: dall’Iper Rossini al parco Miralfiore con pranzo, festa e musica live. Il programma, il primo maggio,  parte alle 9 l’incontro all’Iper Rossini; alle 9.30 cerimonia d’apertura con Mario Mariani & Center Stage performance e colazione. Quindi alle 10 partenza della «Color My Life» il cui arrivo è previsto alle 12 al Miralfiore. Quindi alle 13 pranzo del 1°Maggio con 15 euro. Nel contempo, sempre dalle 13 «Children Zone» con gonfiabili, truccabimbi, balli di gruppo, spettacolo del grande Mago Magari. Dalle 14 nell’«Arena Zone» live music: Bri-trip, basso ventre, giardini di marzo; alle 14.30 al «Garden Zone» – live music: Le Strade – Dj set Pale. Alle 15 alla «Fit Zone-Crossfit» training. Per le iscrizioni: recarsi la mattina del 1° Maggio dalle ore 8 alle 9 all’Iper Rossini: troverete l’apposito stand.

Fano, primo maggio in spiaggia

Dj-set ai Bagni Carlo, all’Arzilla party del 1° Maggio fino a notte inoltrata, allo Chalet del Mar  “Giovedì da Leoni” (dalle 19 in poi buffet omaggio).

Saltara, Museo del Balì

A Saltara Museo del Balì aperto dalle 10.30 fino alle 20 con la possibilità di visitare il museo, di assistere agli spettacoli al planetario e partecipare a spettacoli scientifici.

Concerto a Fano

Nel parco del Fagiano alle 15 con Frida Neri, i Nudi sotto la pioggia e i Gato Negro. Di sera stand gastronomici

Alla Riserva naturale “Gola del Furlo” primo maggio tra avventure, esplorazioni e scoperte per piccoli e grandi

Il Furlo

Il Furlo

ACQUALAGNA – Giovedì 1 maggio, tre interessanti iniziative alla Riserva Naturale Statale “Gola del Furlo”. La prima, “Il regno delle aquile”, è promossa dalla cooperativa “Il Ponticello” per far conoscere il maestoso rapace ed i suoi territori di caccia, osservando i nidi a distanza insieme ad un esperto ed approfondendo le abitudini grazie ad un trekking sul Monte Pietralata. Partenza alle ore 9 da Fano (pasticceria “L’Altrocaffè”, via delle Querce 13) o alle ore 9.45 dal Centro visite Iat del Furlo (quota 15 euro, info e iscrizioni 0721.482607, cell.3337435749 o mail: lucia@ilponticello.net).

La seconda iniziativa, “Sulla via delle mille scoperte”, è promossa dalla Riserva in collaborazione con il consorzio “Terre Alte”, nell’ambito del progetto “Il bosco di Pan”: avventure, esplorazioni e giochi per tutta la famiglia sul Monte Paganuccio, tra divertenti investigazioni per la soluzione di strani misteri naturali. L’appuntamento, gratuito, è alle ore 15 in località S.Anna (di fronte allo stabilimento dell’imbottigliamento dell’acqua), per poi spostarsi con mezzi propri fino al rifugio Ca’ I Fabbri sul monte Paganuccio. Prenotazione obbligatoria allo Iat del Furlo: tel. 0721.700041, numero verde 800.028.800 e-mail riservafurlo@provincia.ps.it

Terza iniziativa, sempre promossa dalla Riserva, è “Col binocolo in tasca”: una passeggiata gratuita di un’ora e mezza insieme alle guide della Riserva, per scoprire le bellezze dell’area protetta, in un percorso semplice, pianeggiante e ricco di emozioni, accessibile anche ad anziani, bambini, mamme con passeggini, disabili fisici. La partenza è alle ore 15 dal Centro Iat del Furlo (si consiglia di dotarsi di binocolo). Prenotazione obbligatoria ai numeri 0721.700041 o 800.028.800, e-mail riservafurlo@provincia.ps.it.

Per domenica 4 maggio, in collaborazione con il la sezione CAI di Pesaro, escursione didattico-turistica gratuita sul monte Paganuccio, con partenza alle ore 8.45 dal Centro Iat del Furlo. Sempre domenica verrà riproposta l’iniziativa “Col binocolo in tasca”, passeggiata gratuita insieme alle guide della Riserva, per scoprire le bellezze dell’area protetta. Per entrambe le iniziative prenotazione obbligatoria allo Iat del Furlo, tel. 0721.700041, cell. 800.028.800 e-mail riservafurlo@provincia.ps.it

 

MUSEI CIVICI DI PALAZZO MOSCA – PESARO MUSEI e MOSTRA GLI ALFIERI DEL DESIGN ITALIANO

MUSEI CIVICI DI PALAZZO MOSCA – PESARO MUSEI e MOSTRA GLI ALFIERI DEL DESIGN ITALIANO Giovedì 1 maggio 2014 aperti Pesaro, Palazzo Mosca – Musei Civici

VISITA GUIDATA Domenica 4 maggio 2014 Pesaro, Palazzo Mosca – Musei Civici h 17 > visita guidata alla mostra

GLI ALFIERI DEL DESIGN ITALIANO – GIO PONTI E I MAESTRI MURANESI DEL NOVECENTO NELLA COLLEZIONE VINCIGUERRA Durata 45 minuti circa Costo € 5 a persona; € 3 possessori tessera Pesaro Cult

Continuano inoltre le visite guidate di approfondimento; la prossima è in programma per domenica 4 maggio alle ore 17, con visita speciale alla mostra.

INFO E PRENOTAZIONI T 0721 387541 Biglietteria Palazzo Mosca negli orari di apertura dei Musei (da martedì a domenica h 10 – 13; da venerdì a domenica e festivi h 10 – 13 / 15.30 – 18.30) www.pesaromusei.it pesaro@sistemamuseo.it UFFICIO STAMPA Alessandra Zanchi M 328 2128748 press.zanchi@gmail.com h 10 – 13 e 15.30 – 18 (oraio in vigore fino a domenica 4 maggio) Biglietto unico Pesaro Musei Intero € 9; Ridotto € 5 possessori tessera Pesaro Cult Ridotto € 7,50 gruppi min. 20 persone, over 65 anni, possessori di tessera FAI, TOURING CLUB ITALIANO e COOP Adriatica Ridotto € 5 gruppi accompagnati da guida turistica della Provincia di Pesaro- Urbino Ingresso libero per minori di 19 anni, soci ICOM, giornalisti muniti di regolare tesserino, disabili e persona che li accompagna. Giovedì 1 maggio 2014 e fino a domenica 4 maggio i Musei Civici di Palazzo Mosca a Pesaro saranno aperti con orario festivo dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18. Oltre alle collezioni permanenti fino al 30 maggio si può ammirare la mostra

GLI ALFIERI DEL DESIGN ITALIANO – GIO PONTI E I MAESTRI MURANESI DEL NOVECENTO NELLA COLLEZIONE VINCIGUERRA: la ricca donazione di circa 180 pezzi raccolti durante tutta una vita dal professor Adalberto Vinciguerra e dalla moglie Anna Maria Miele, appassionati collezionisti soprattutto di vetri rari, tra cui il prezioso vaso di porcellana di Gio’ Ponti, «La passeggiata archeologica».

 

URBINO – Il 3 maggio 2014 alle ore 17.00 inaugurazione nelle Sale del Castellare Mostra personale dell’artista “Dalo”

DALOSabato 3 maggio 2014, alle ore 17.00, nelle Sale del Castellare del Palazzo Ducale di Urbino viene inaugurata la mostra di opere dell’artista “Dalo”, dal titolo “Emozioni e colori”. Si tratta di una personale di olii, grafiche, tecniche miste e istallazioni. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 18 maggio. Il taglio del nastro avverrà con un concerto di Alessandro Pelagatti. (apertura al pubblico da martedì a domenica con il seguente orario: 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.30. Lunedì chiuso).
La pittura che questo artista predilige è il figurativo. Un figurativo classico che riprende la grande tradizione italiana e toscana, anche se “Dalo” è da sempre affascinato dalla pittura dei fiamminghi Bosch e Bregel il vecchio, con ammirazione verso il muralismo messicano.
“Dalo” si definisce un naif molto personale. Nelle sue composizioni, dove il colore esprime grande forza, si trova una grande originalità e particolarità. La fonte ispirativa è la sua fantasia, le visioni e i ricordi personali dell’adolescenza. Tutto per parlare dell’ uomo e del suo mondo interiore. Il lavoro di “Dalo” trasmette forza e amore per la vita.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>