Nardelli: “Raccolta differenziata, finiti i sacchetti in via dell’Acquedotto. Marche Multiservizi dovrebbe aggiungere un’altra R: rifornimento”

di 

29 aprile 2014

Massimiliano Nardelli*

 

PESARO – Numerosi cittadini segnalano di essersi recati presso il centro di raccolta differenziata di Via dell’Acquedotto per ritirare i sacchetti di plastica relativi alle varie tipologie di rifiuti e di aver avuto come risposta che questi erano esauriti e che le nuove scorte non si sa quando sarebbero arrivate e comunque non prima del mese di giugno.

Ci chiediamo come una città che si vanta di essere uno dei comuni “ricicloni” più importanti d’Italia possa sopportare disorganizzazioni di questo tipo e sopratutto come i cittadini potranno eseguire la differenziazione dei rifiuti per oltre un mese senza gli appositi contenitori.

Massimiliano Nardelli, consigliere comunale, ricorda che il Comune di Pesaro raccoglie i rifiuti domestici con due forme di riciclaggio ed esattamente il porta a porta e la prossimità a seconda dei quartieri interessati e del tipo di attività svolte e che tali tipi di raccolta si basano sulla collaborazione attiva dei cittadini che, come sosteniamo da anni, al raggiungimento degli obiettivi prefissati dal Comune, dovrebbero veder premiati i propri sforzi ed il proprio impegno attraverso sconti nelle bollette che continuano ad essere invece intere e salate.

Oltre a questa situazione, non ancora recepita dall’Amministrazione comunale, che ci impegnamo a portare all’attenzione della prossima Giunta, non è però tollerabile che i cittadini debbano avere problemi a reperire i contenitori necessari ad eseguire la raccolta differenziata e che molti di questi si debbano recare addirittura in negozi ed acquistare privatamente questi sacchetti.

Chi rimborserà i cittadini interessati di questa spesa?

Sarebbe più opportuno allora che, accanto alle 4R relative alle azioni più importanti per contribuire a risolvere il problema dei rifiuti, pubblicizzate nelle brochure di Marche Multiservizi per il Recupero, Riciclo, Riuso e Risparmio ci fosse allora una quinta R ovvero quella del Rifornimento di sacchetti in quantità tali da non creare problemi alla cittadinanza.

Ci aspettiamo che, da parte di Marche Multiservizi, ci sia una presa d’atto immediata di questo problema e che non si debba veramente aspettare il mese di giugno per mettere a disposizione dei cittadini nuovi contenitori.

*Consigliere comunale Pesaro

Un commento to “Nardelli: “Raccolta differenziata, finiti i sacchetti in via dell’Acquedotto. Marche Multiservizi dovrebbe aggiungere un’altra R: rifornimento””

  1. […] Nardelli: “Raccolta differenziata, finiti i sacchetti in via dell’Acquedotto. Marche Mul… sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>