PesaroFano, dopo il 4-4 col Cagliari è game over. Ma la stagione resta super

di 

30 aprile 2014

Applausi per Ditommaso e tutti i calciatori del PesaroFano

Applausi per Ditommaso e tutti i calciatori del PesaroFano

PESARO – Game over, ma quanto ci siamo divertiti quest’anno grazie a te! Nella semifinale di ritorno dei playoff promozione di A2 l’Italservice PesaroFano non è andata lontana dall’impresa, ma alla fine è stata eliminata. Dopo la sconfitta 5 a 3 subita all’andata, oggi pomeriggio al PalaFiera con una formazione largamente rimaneggiata (assenti Melo, Anzolin, Tonidandel e Ganzetti), i biancorossogranata hanno pareggiato 4 a 4 col Cagliari, facendo tremare un pò negli ultimi 10 minuti effettivi i sardi.

Nel primo tempo la partita si era messo presto bene per la squadra ospite: prima Barbarossa, poi Alan avevo spedito la contesa al riposo sullo 0-2. In avvio di ripresa Cavalli ha presto calato il tris. A quel punto però, con il discorso qualificazione apparso chiusi, è emerso tutto l’orgoglio del PesaroFano, oltre alla immensa classe e qualità di quattro giocatori su tutti: Tres, Ditommaso, Sgolastra e Corvatta. Delle loro fantastiche giocate a ripetizione hanno beneficato tutti. Lo stesso Tres al termine di un’azione individuale ubricacante ha siglato l’1 a 3, un bomber di razza come Tommy Baldelli ha firmato il 2 a 3, mentre Ditommaso sottomsura con un tocco delizioso ha realizzato il pari. Il PesaroFano a questo punto ha preso Coraggio, il Cagliari paura. Fra il 6′ e il 9′ Cavalli ha riportato avanti i suoi, mentre il giovane Ugolini ha gonfiato la rete per il 4 a 4.

A proposito dei giovani: in questa gara, disputata con gran contributo da parte degli under 21 e degli Juniores di casa, hanno fatto il loro esordio ufficiale in campo ben quattro giocatori che mai avevano disputato un minuto di A2: parliamo di Cuomo, Cefariello, Del Carmine e Bonci. Tutti si sono distinti per impegno e hanno mostrato boccioli di qualità che saranno sicuramente buone per il futuro. In particolare straordinaria la prova di Tommaso Bonci, che nel secondo tempo ha fermato ben tre contropiedi pericolosi avversari con diagonali e chiusure da giocatore navigato. Chapeau a lui e ai suoi coetanei.

Tornando alla cronostoria della gara, sul 4 a 4 al suono della sirena mancavano altri 10 minuti abbondanti. E sono stati 10 minuti preziosi per ricordare a tutti che il PesaroFano 2013-2014 è stato straordinario sotto ogni punto di vista. Così è stato anche in questo ultimo sospiro di stagione: Tres ha colpito l’incrocio dei pali, mentre Sgolastra per poco non segna con un bolide al volo su scodellata da corner.

Si è arrivati al gong del match senza ulteriori variazioni. Ma con tanti applausi dei presenti (ma anche “virtuali” degli assenti) ad una squadra, ad un gruppo, ai ragazzi biancorossogranata e al loro mister, che in questa partita, così come per tutto il campionato hanno entusiasmato per qualità e cuore. Allora ribadiamo: game over della stagione, ma ci siamo divertiti tantissimo.

Era quest l’ultima partita ufficiale di tutte le compagini pesarofanesi. Le giovanili sono andate in vacanze anche loro con il ricordo di tante vittorie e soddisfazioni raggiunte. Insomma, come ha ricordato pochi giorni il vicepresidente Matteo Paci: “E’ stata una stagione eccezionale”. A queste parole ora non resta che aggiungere: arrivederci all’anno prossimo.

 

ITALSERVICE PESAROFANO-CAGLIARI FUTSAL 4-4
ITALSERVICE PESAROFANO
: Corvatta, Bonci, Ditommaso, Cefariello, Ugolini, Del Carmine, Sgolastra, Baldelli, Cuomo, Tres, Bacciaglia. All. Osimani
CAGLIARI FUTSAL: Murru, Mura, Serginho, Sanna, Alan, Despotovic, Barbarossa, Wilson, Cavalli, Ruggiu, Piaz, Acquas. All. Podda
ARBITRI: Emanuele Pino Frangione (Bernalda), Gaspare Maurici (Prato) CRONO: Ciro Oliviero (Pesaro)
MARCATORI: 2’19’’ p.t. Barbarossa (C), 11’ Alan (C); 3’15’’ s.t. Cavalli (C), 4’17’’ Tres (P), 4’47’’ Ditommaso (P), 5’03’’ Baldelli (P), 6’50’’ Cavalli (C), 9’46’’ Ugolini (P)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>