Fermati due minorenni alla guida di un mezzo rubato

di 

2 maggio 2014

CALCINELLI – Segnalato il furto di una Fiat Panda in località Calcinelli, i carabinieri della stazione di Saltara hanno attivato immediatamente le ricerche. Sempre più frequentemente autovetture di modesto valore vengono rubate per commettere furti in appartamenti per poi essere abbandonate senza lasciare tracce.

L’autovettura in questione, dopo minuziose ricerche, veniva individuata in località Borgaccio di Saltara, parcheggiata dietro ad una chiesa sconsacrata ed occultata alla vista dei passanti.

Questo fatto insospettiva ancora di più i militari che predisponevano un servizio di osservazione nell’ipotesi che il mezzo potesse essere utilizzato per commettere un reato.

Dopo poco passavano due giovani che non destavano particolari sospetti ai militari fin quando, avvicinatisi al mezzo rubato, salivano a bordo e partivano a tutta velocità.

Immediato l’inseguimento protrattosi per numerosi chilometri quando, sebbene circondata da più mezzi dei carabinieri, la Panda effettuava un ultimo disperato tentativo di fuga imboccando una strada sterrata.

I mezzi fuoristrada dei carabinieri consentivano di neutralizzare quest’ultimo tentativo e fermato il mezzo la sorpresa: alla guida vi erano un tunisino di 14 anni e, quale passeggero, un lettone di soli 13 anni entrambi residenti a Saltara.

Il tunisino non era nuovo a questo tipo di reati. Il mese scorso, infatti, era stato sorpreso con un ciclomotore rubato.

Il primo veniva deferito al Tribunale dei Minorenni di Ancona per il reato di ricettazione e guida senza patente di guida, poiché mai conseguita, mentre il secondo, non ancora quattordicenne, veniva affidato alla sorella convivente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>