Mostrano le parti intime e poi aggrediscono due agenti: in manette due fratelli marocchini ubriachi

di 

2 maggio 2014

FANO – Sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso i due agenti del commissariato di Fano che nel pomeriggio di ieri sono intervenuti alla pineta di Ponte Metauro. Ad allertare la polizia sono stati i diversi cittadini presenti sul posto in occasione del primo maggio, disturbati dalla presenza di due fratelli marocchini che in evidente stato di ubriachezza avrebbero tenuto comportamenti invasivi ed offensivi, fino ad arrivare a mostrare le parti intime.

I due, di 39 e 44 anni, hanno aggredito i poliziotti facendo anche danni alla volante ed in commissariato. Per loro è scattato l’arresto con le accuse di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale oltre che per atti osceni in luogo pubblico.

Un commento to “Mostrano le parti intime e poi aggrediscono due agenti: in manette due fratelli marocchini ubriachi”

  1. Gennari G. scrive:

    48 ore e saranno già liberi!! Ma questi che si comportano in questo modo perché non li si caccia dal nostro paese!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>