Marquez in pole position a Jerez ma Lorenzo e Rossi (quarto) hanno un grande passo. MOTO2, bene Morbidelli

di 

3 maggio 2014

Il prologo delle qualifiche della MotoGp, le libere numero quattro, sono state estremamente interessanti con i due piloti Ymaha, Lorenzo e Rossi, in gran spolvero e che hanno utilizzato il trurno per mettre a punto la M1 e simulare un test gara che detto che entrambi hanno un invidiabile passo gara. Marquez ha fatto il Marquez risultando il più veloce ma il suo passo non è come quello dei piloti della casa dei tre diapason che, in particolare Valentino, hanno dato spettacolo. Bello vedere Rossi in questo frangente determinato, grintoso e anche cattivo veloce , sul passo, quasi come Lorenzo.

 

Valentino Rossi a Jerez. Foto tratta da twitter

Valentino Rossi a Jerez. Foto tratta da twitter

Nella Q1, con 28 gradi nell’aria e 48 sull’asfalto, Hayden e Bautista si qualificano per la Q2, con un Lorenzo fortissimo che ribadisce il suo gran passo ma il miglior tempo, con un giro a vita persa, lo segna Marquez: 1’38”120 il suo crono meglio di 68 millesimi del record della pista di Lorenzo dello scorso anno. E’ la sua quarta pole consecutiva dell’anno!!!!

 

Secondo tempo quindi per Lorenzo il Magnifico, terzo posto per Pedrosa, primo della seconda fila col 4° tempo uno stupendo Vale Rossi che ha preceduto Alex Espargaro e quindi un sempre più convincente Andrea Dovizioso.

 

Domani sarà una grande gara, una gara calda: lo hanno detto le qualifiche di oggi.

MOTO2, CHE SPETTACOLO: BENE MORBIDELLI E BALDASSARRE

Solito spettacolo nelle qualifiche della Moto2 categoria competitiva dove in un secondo sono raggruppati venti piloti. In mattinata , ad esempio, nelle libere il marchigiano Baldassarri ( che è il pilota più giovane in gara in questa categoria, classe 1996) distante solo di un secondo dal primo era in 19esima posizione.

Bella la lotta per la pole position che ha visto primeggiare Kallio che ha preceduto Cortese di 244 millesimi, terzo Salom.

In affanno gli italiani con Corsi, febbricitante, 11esimo quindi al 19esimo posto il sammarinese De Angelis che ha preceduto nell’ordine gli esordienti marchigiani, ma sempre più bravi e convincenti, Lorenzo Baldassarre e Franco Morbidelli.

 

 

 

 

 

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>