Vis, ultimo atto a porte chiuse e senza tifosi contro la Civitanovese. Diretta testuale su pu24.it

di 

3 maggio 2014

PESARO – Ultima di campionato in campo neutro e a porte chiuse. La Vis Pesaro chiude la stagione contro la Civitanovese costretta a giocare a Recanati per la squalifica ottenuta dopo il lancio di una bomba carta, da parte dei propri tifosi, 15 giorni fa. I biancorossi, quindi, si troveranno a difendere l’attuale quinto posto in classifica (ed eguagliando, quindi, la posizione dell’anno scorso), sull’Ermo Colle proprio dalla Recanatese che in classifica segue a ruota, a -3, e sarà impegnata sul campo del Giulianova: in caso di arrivo a pari punti i leopardiani sarebbero quinti per via degli scontri diretti a favore. Alla Vis, quindi, basta un pareggio anche se di fronte troverà una Civitanovese a caccia di punti per la salvezza diretta. Non solo: contro la Recanatese la Vis sta giocando anche un’altra “battaglia”, quella del premio Giovani D Valore che attualmente vede biancorossi e leopardiani appaiati al terzo posto  (quello da 10.000 euro) con il medesimo punteggio.

Mister Magi: prove tecniche di comunicazione... con Macerata o con la Romagna?

Mister Magi: prove tecniche di comunicazione… con Macerata o con la Romagna?

Per l’occasione mister Magi, che nelle ultime due settimane è finito nei radar di Maceratese e di alcune squadre romagnole (ricordiamo che il tecnico vissino ha giocato parte della sua carriera d’attaccante in Romagna e proprio in Romagna ha iniziato ad allenare), non ha convocato Pieri e Bianchi preferendo dare una chance a diversi giovani. Potrebbero trovare spazio dal 1′ il centrocampista Rossoni (’97) e l’esterno sinistro Cremonini (’95). La squadra cercherà anche di far segnare all’under Bugaro il decimo gol in campionato: sarebbe un altro traguardo importante per l’esterno anconetano. Sarà la partita degli addii: scontato quello di Ridolfi, probabile quello di Magi, possibile quello di Alberto Torelli. Ma non solo: altri giocatori potrebbero lasciare la Vis e anche sul futuro del direttore Leonardi c’è un punto interrogativo enorme. Il massimo dirigente pesarese ha già informato che parlerà in una conferenza stampa che sarà fissata, probabilmente, la prossima settimana ma tutto, in ogni caso, ruoterà intorno al nuovo sindaco di Pesaro (che sarà eletto il 25 maggio). Come è noto, infatti, anche Leonardi gode di un mercato di altissimo livello: sul direttore vissino, infatti, sarebbero piovute le richieste di alcune società di Serie B e Serie C che intravedono nella sua esperienza la figura ideale per gestire questo difficile momento economico. Cosa potrebbe trattenere allora Leonardi a Pesaro? Un sindaco che tifa Vis e che, quindi, come accaduto negli ultimi anni possa aiutare la Vis a raggiungere una serie di sponsorizzazioni (magari tramite la creazione di una polisportiva cittadina, che raggruppi anche basket e volley) e, soprattutto, un concreto restauro del Benelli. Vedremo. Intanto, resta da giocare quest’ultima partita senza gli squalificati Cusaro e Omiccioli a cui si aggiungono, come detto, in non convocati Bianchi e Pieri, più i lungodegenti Costantino e Giorgio Vagnini (un in bocca al lupo va al classe ’95 Lucio Tartaglia che, rientrato dal prestito in Promozione, sabato scorso si è rotto il ginocchio giocando con la Juniores) . Convocati, per l’occasione, anche i baby Cobaj e Scatassa.

Di Carlo e Bugaro. In barriera ci si difende come si può...

Di Carlo e Bugaro. In barriera ci si difende come si può…

Chance in porta per il ’95 Francolini. La Civitanvese di Leonardo Gabbanini (all’andata, giocata a Pesaro prima della sosta invernale, c’era Osvaldo Jaconi) non dovrebbe recuperare Taormina, bloccato da problemi muscolari, e sicuramente non avrà Coccia, Tafani, Morbiducci, Cervellini più gli squalificati Rovrena, Trillini e Sako. Arbitrerà Sartori di Padova.

RICORDIAMO LA DIRETTA WEB TESTUALE SU www.pu24.it e la radiocronaca diretta su Radio Prima Rete a partire dalle ore 15.

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>