Passerella “muta” dell’Ancona a Fano: vittoria nel derby ma senza l’abbraccio dei tifosi

di 

4 maggio 2014

FANO-ANCONA 0-2

FANO (4-1-4-1): Ginestra 5; Clemente 6, Torta 5,5, Fatica 5,5, Santini 6; Antonioni 6; Cicino 6 (17′ st Pistelli 5), Marconi 5,5, Sassaroli 5,5, Forabosco 5 (1′ st Favo 6); Stefanelli 5 (27′ st Shiba sv). A disp.: Tonelli, Righi, Tagliavento, Battisti, Carloni, Bracci. All. De Angelis.
ANCONA (4-3-3): Lori 6; Barilaro 6,5, Capparuccia 6, Mallus 6, Di Dio 6; Gelonese 5,5 (21′ st Pizzi 7), Biso 6 (8′ st Paoli 6), Di Ceglie 6,5; Cazzola 6 (42′ pt Sivilla 6), Degano 7, Morbidelli 6,5. A disp.: Niosi, Cacioli, Cilloni, Fabi Cannella, Bambozzi, D’Alessandro. All. Cornacchini.
ARBITRO: Pirriatore di Bologna 6,5.
RETI: 38′ st Pizzi, 48′ st Degano.
NOTE: spettatori 550 (con 220 abbonati), trasferta vietata ai tifosi ospiti. Ammoniti: Torta, Biso, Gelonese. Angoli: 1-6. Recupero: pt 2′, st 4′.

FANO – L’Ancona chiude in bellezza, vincendo anche a Fano, e festeggiando (pur senza tifosi) il ritorno tra i pro già ampiamente conquistato nelle scorse settimane. Al Mancini decidono due gol allo scadere. Al 38′ del secondo tempo l’under Pizzi, sugli sviluppi di un cross di Sivilla, con la cooperazione di Ginestra (uscita sbagliata) e tocco a liberare di Morbidelli. In zona recupero il bis  dell’esperto Degano con un destro chirurgico nell’angolo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>