Mattioli (La Tua Fano): “Chi vuol mettere le mani sulla Fondazione Carifano?”

di 

5 maggio 2014

Giacomo Mattioli*

FANO – Da mesi, alcuni politici locali intervengono periodicamente sulla Fondazione Carifano per mettere in cattiva luce il modo in cui amministra il proprio patrimonio e compie i propri investimenti.

È sotto gli occhi di tutti che non tutti gli investimenti fatti dalla Fondazione Carifano sono andati a buon fine: la vicenda di Banca Marche rappresenta sicuramente una nota dolente che tuttavia, grazie ai fondi rischi e agli accantonamenti prudentemente fatti dalla Fondazione stessa, non ne intacca la capacità di erogazioni future verso il territorio.

L’unica cosa che deve (o dovrebbe, dato che in realtà le cose vanno diversamente) interessare le forze politiche locali è quella di collaborare con la Fondazione Carifano allo sviluppo del territorio, alla creazione di nuove strutture utili alla collettività, all’accrescimento culturale della cittadinanza.

L’Amministrazione Aguzzi in 10 anni ha voluto perseguire questi obiettivi e i risultati sono stati molto positivi, dato che grazie alla fruttuosa collaborazione tra Comune e Fondazione la città di Fano ha avuto, tra le altre cose, una nuova scuola dell’infanzia a Fano2, l’Università in centro storico, una nuova casa di riposo per anziani, un nuovo centro Alzheimer, la mostra di Guido Reni.

Le forze politiche, a nostro avviso, devono fermarsi qui senza entrare nelle dinamiche interne alla Fondazione, stando fuori dalle lotte di potere e dalle scalate alla Presidenza; purtroppo i numerosi interventi politici volti a screditare l’operato della Fondazione appaiono invece come un “attacco al potere” da Prima Repubblica mirato più a mettere le proprie mani sulla Fondazione che a farsi campagna elettorale.

Anche in questo noi della Lista Civica “La Tua Fano” vogliamo fare la differenza: ci dimostreremo come sempre disponibili al dialogo e alla collaborazione con la Fondazione indipendentemente dalla persona che la guiderà nei prossimi anni, senza ingerenze sulle vicende interne ad essa e sulle nomine future, con senso di responsabilità e di attenzione ai bisogni veri della città.

*Segretario Lista Civica “La Tua Fano”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>