Montecchio, c’eravamo tanto amati: lesioni e minacce, ex moglie arrestata per stalking

di 

6 maggio 2014

VALLEFOGLIA – C’eravamo tanto amati: oggi, cinque querele in due anni. Sms carichi di minacce, pedinamenti, lesioni. Risultato? Ha continuato lo stesso. Fino a mettergli le mani al collo e mandarlo al pronto soccorso. Una donna di 40 anni, residente a Rimini, è stata accusata di stalking e atti persecutori nei confronti dell’ex marito e padre di suo figlio. E’ successo a Montecchio: la donna si è presentata nello studio professionale del marito che, dopo qualche scambio di opinione non esattamente conciliante, ha dovuto chiamare i carabinieri di Montecchio. Ieri, c’è stata la convalida dell’arresto anche se la donna avrebbe fornito una ricostruzione diversa dei fatti. Il giudice del Tribunale di Urbino ha disposto il divieto della donna ad avvicinarsi alla residenza, alla sede di lavoro e ai luoghi frequentati dall’ex marito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>