Progetto Dorothy, alla scoperta del teatro: i ragazzi del Polo 3 di Fani raccontano in immagini e parole

di 

6 maggio 2014

FANO – CON GLI OCCHI DI DOROTHY è il titolo di un video e di una mostra fotografica che sabato 10 maggio alle 17.00 verranno presentati al pubblico per raccontare l’esperienza fatta dagli allievi del Liceo Artistico Apolloni e dell’Istituto Professionale Olivetti che hanno partecipato alla prima edizione del Progetto Dorothy, iniziativa della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con il Polo Scolastico 3 di Fano.
Circa sessanta gli studenti coinvolti – guidati dai referenti, professor Paolo Tosti dell’Apolloni e professoresse Tiziana Conti, Nicoletta Spendolini e Anna Maria Ucci dell’Olivetti – che dallo scorso ottobre hanno seguito e documentato, con la realizzazione di foto, video, quaderni e illustrazioni le attività collaterali rivolte al pubblico, le prove e il back stage delle produzioni del Teatro della Fortuna, partecipando alcuni anche come stagisti nei reparti di allestimento degli spettacoli. Un piccolo esercito di meravigliosi e meravigliati esploratori alla scoperta dello sconosciuto mondo del Teatro. Dei novelli Dorothy Gale, protagonista del celebre libro di Frank Baum, Il meraviglioso mago di Oz, a cui essi stessi si sono ispirati quando è stato chiesto loro di scegliere il nome del progetto.
Tutto questo impegno si è tradotto in migliaia di foto, ore di girato, pagine e pagine di testi e tante tavole disegnate ma soprattutto in un’esperienza umana, culturale e “proto-professionale”, restituita in piccola parte nelle parole e nei pensieri affidate al blog del progetto aperto in rete dagli studenti, rimasti affascinati dalla magia del Teatro. Ma non solo. Alcuni di loro in questi otto mesi trascorsi, a volte anche molto assiduamente, in teatro, hanno realizzato quanti mestieri e professionalità occorrono per portare in scena uno spettacolo, e come quindi il teatro possa costituire anche uno sbocco lavorativo.
Un progetto destinato a continuare. In cantiere alcune azioni per la prossima stagione, già inserite nel programma di Segnali e di FanoTeatro 2014/15. Ma anche l’allargamento del progetto attraverso la collaborazione con altri enti, quali l’Amat con cui si sta già costruendo l’ipotesi di una imminente trasferta estiva del Progetto Dorothy, come racconterà il direttore Gilberto Santini all’incontro di sabato 10 maggio.
Un progetto quindi considerato di vitale importanza dalla Fondazione Teatro della Fortuna, nella persona del sovrintendente Manuela Isotti che dal suo insediamento ha dichiarato di reputare una priorità assoluta la crescita culturale dei giovani cittadini, attraverso l’avvicinamento al Teatro e la loro partecipazione attiva alle iniziative dello stesso. Impegno sostenuto e avvalorato dall’intero Cda dell’ente e recepito e fatto proprio dallo staff della Fondazione.
Ma i progetti da soli non nascono e non crescono. Fondamentale quindi l’impulso derivante dal Polo Scolastico 3 di Fano: la disponibilità e l’apertura della dirigente Anna Gennari e l’impegno dei docenti. E soprattutto l’entusiasmo e la serietà dei tanti giovani studenti che hanno portato linfa vitale attraverso le loro emozioni, sensazioni, passioni e meraviglie, passando dall’incanto al disincanto restituiti ora a noi spettatori CON GLI OCCHI DI DOROTHY.

Programma del 10 maggio > inizio ore 17.00
– intervento dei partecipanti al progetto e saluto delle autorità
– proiezione del video CON GLI OCCHI DI DOROTHY
– apertura della mostra fotografica CON GLI OCCHI DI DOROTHY.
MOSTRA FOTOGRAFICA > Foyer del Teatro della Fortuna, piazza XX Settembre, 1 – Fano (PU), da lunedì 12 a sabato 17 maggio, dalle 16.30 alle 19.30.
Info 0721.827092, 0721.800750

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>