Campagna anticorruzione “Riparte il futuro”: Seri è un candidato trasparente

di 

7 maggio 2014

FANO – Il candidato sindaco di Fano della coalizione di centrosinistra “Fare Città” Massimo Seri è stato inserito tra le candidature trasparenti della Campagna anticorruzione “Riparte il Futuro” di Avviso Pubblico e Libera contro le Mafie.

E’ un risultato importante per queste elezioni comunali. La campagna anticorruzione di Riparte il Futuro, capitanata da Don Luigi Ciotti, ha l’obiettivo di rendere trasparenti le candidature dei candidati a Sindaco per le elezioni comunali 2014, sottoscrivendo anche alcuni impegni di trasparenza delle prossime amministrazioni comunali, insieme alla lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata, con alcune iniziative a costo zero. La delibera “trasparenza a costo zero” prevede:

1. pubblicazione online e diffusione dell‘anagrafe di tutti gli eletti;
2. informazione semplificata sui bilanci del comune, fornendo dati dettagliati su partecipate ed enti simili;
3. adozione della Carta di Pisa, codice etico promosso da Avviso Pubblico;
4. creazione di una Tavola pubblica per la trasparenza, composta da istituzioni e società civile;
5. trasparenza sulla gestione dei beni confiscati, attraverso un elenco pubblico dei beni, i bandi per le assegnazioni, le verifiche e le informazioni sull’utilizzo.

La sottoscrizione da parte del candidato Sindaco Massimo Seri di tali impegni, insieme alla pubblicazione dei dati personali (consultabili nel sito http://www.riparteilfuturo.it/elezioni-2014/comunali/), sono un presa di posizione chiara e netta su questioni di enorme rilevanza sul piano politico e amministrativo. La trasparenza sarà la chiave per riportare fiducia nei cittadini e riportare anche maggiore efficienza nella Pubblica amministrazione.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>