Un parco? No, una discarica. Indumenti usati lasciati nell’ex campo d’aviazione a Fano

di 

8 maggio 2014

Indumenti usati nell'ex campo d'aviazione a Fano

Indumenti usati nell’ex campo d’aviazione a Fano

FANO – Parco come discarica. Si aggiunge ad una lunga serie di abbandoni quello recentemente rilevato da quanti frequentano abitualmente l’area a parco all’ex-campo d’aviazione a Fano. Un’enorme quantità di indumenti usati, ma in buono stato, è stata abbandonata in un’area di circa 20 metri quadri ai confini con la parte coltivata limitrofa all’attuale aeroporto. Subito si sono aggiunti altri rifiuti derivati da ristrutturazioni edilizie.

Il fatto, tutt’altro che isolato nella zona, è la riprova di comportamenti scorretti operati da cittadini poco inclini al rispetto del proprio territorio. Anche le isole ecologiche del Vallato per la loro posizione di confine con la città sono spesso meta di abbandoni di rifiuti ingombranti (vanno per la maggiore mobili, televisori, damigiane, cassette varie).

Oltre alla sensibilizzazione verso la raccolta differenziata operata da Aset ormai da anni, sarebbe necessario che l’amministrazione comunale intervenisse più frequentemente con attività di repressione (parliamo di illeciti amministrativi che spesso sconfinano anche nel penale) rivolte soprattutto verso quelle aree dove avvengono frequentemente questi abbandoni.

Di queste piccole discariche sono state informate le Guardie Ecologiche Volontarie, anche se la ripulitura è compito dell’amministrazione comunale. Speriamo che con l’avvicinarsi della Festa del Parco (2 giugno) l’amministrazione si adoperi per ripulire al meglio la zona interessata.

Mattioli Michele
Portavoce Verdi Fano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>