Alfano (Noi Giovani): “Le promesse di fine mandato dimenticate dalla lista Aguzzi”

di 

9 maggio 2014

Domenico Alfano*

Il panorama elettorale, in queste ultime settimane sta diventando più caotico di quanto previsto, siamo quasi alla fatidica data, ove tutti verranno chiamati al rinnovamento del consiglio comunale e della giunta. Oltre 500 candidati che rapportati alla popolazione totale della città, danno una media di circa 500 elettori per ogni componente di lista o partito. Visto che la giunta uscente, durante gli ultimi giorni di mandato, lanciò proposte e promesse alquanto inverosimili, cerchiamo di fare un punto della situazione.
Noi Giovani ricordiamo bene alcune dichiarazioni fatte dagli assessori, soprattutto quelle di Serfilippi, che sono rimaste nero su bianco. In quel di Febbraio, rispolverando alcune pagine di giornale, troviamo alcuni punti fondamentali con i quali l’assessore dettò, in tempi non sospetti, il suo ‘Ultimatum’ al sindaco uscente, ricordando in più di un’occasione che se non si fossero portati a compimento alcuni di quei punti, lui, avrebbe fatto le sue valutazioni riguardo il suo percorso politico all’interno dell’allora coalizione Uniti per Fano, quasi un sentore di ‘minaccia’, politicamente parlando. Siamo giunti a poche settimane dal voto e ci sembra doveroso fare alcune considerazioni riguardo questa agenda di fine mandato composta da 5 punti, per capire quanti di questi siano stati realizzati nelle scadenze annunciate, un po alla Renzi, dall’assessore.
Ufficio Europa(NO)(il personale interno non basta, servono individui qualificati e competenti per la comprensione e promulgazione dei bandi europei, prettamente in lingua inglese)
Fondazione Smart City(NO)(il fatto che non si sia costituita è la dimostrazione che ‘essere Smart’ è un concetto più ampio, inerente alla mentalità degli individui. Avere un comitato organizzatore o una fondazione(senza patrimonio) non è di fondamentale importanza. Occorre rieducare con interventi mirati.
-Piscina a Chiaruccia(NO)(protocollo d’intesa con fondazione Carifano), probabilmente qualcosa è andato storto, non sappiamo perché non se ne parli più, l’opinione pubblica ormai è confusa su questo argomento.
Sgambatoi per cani(NI)(finanziati da privati)
Wi-Fi gratuito in tutto il lungo mare(NO), questa ambigua proposta deve far riflettere, sarà conveniente per l’amministrazione, impiegare risorse esigue in relazione ad un ampliamento della copertura riservata a Wi-Fano, considerando che la linea presente in ‘piazza xx settembre’ non è del tutto efficiente? Ma poi, chiedendo ai giovani, è davvero la priorità dettata dalle tante problematiche della nostra città? A nostro parere sarebbe un’ennesima incongruenza che può causare problemi di equità, simili alla tassa di soggiorno, pensate se tanti residenti, lungo mare e centro storico, avendo una linea pubblica e gratuita potessero essere incentivati a mantenere i loro regolari contratti con le aziende di telefonia.
Le proposte di Serfilippi mettono in luce la improvvisata iniziativa politica, sua e della coalizione nella quale ha scelto di proseguire la sua carriera politica. Un’idea non basta, poiché è necessario anche avere il coraggio e l’intelligenza di portarla avanti in maniera concreta e credibile. Si sarà forse dimenticato della sua agenda? Ha forse altre priorità rispetto a far valere le sue proposte a discapito di chi lo volle come vittima sacrificale quando ancora il candidato Delvecchio era nella penombra del suo partito? Se questi sono i presupposti per un suo secondo mandato, la sua coalizione rischia di aver perso in partenza.
I 24 candidati della lista civica Noi Giovani, vogliono precisare che non è una sorta di accanimento verso un giovane politicamente inesperto, ma si vuole solo evidenziare quanto Luca, dichiarando di essere lontano da logiche di potere e di partito, sia condizionato invece, ancora da chi lo ha costretto a rimanere in una coalizione che rappresenta tutto, tranne che i giovani e l’innovazione. Crediamo che in questa tornata elettorale, Luca abbia sprecato una vera occasione per opporsi a chi di rinnovamento non vuole nemmeno sentir parlare.

*Noi Giovani – Seri Per Fano

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>