“C’era una volta… la bottega dell’arte”, a Frontone conferenza e proiezione nella facciata esterna del Castello

di 

9 maggio 2014

Il castello di Frontone

Il castello di Frontone

FRONTONE – Sabato 10 maggio, alle ore 17.30, al Castello di Frontone, secondo appuntamento del ciclo di incontri “C’era una volta… la bottega dell’arte”, nell’ambito delle iniziative dello Spac, il Sistema provinciale di arte contemporanea che la Provincia di Pesaro e Urbino coordina da 14 anni. Dopo la lezione di Vittorio Sgarbi a Fano ad aprile, questa volta la conversazione si snoderà su “Arte & Ambiente”, con gli interventi della critica d’arte e promotrice culturale Claudia Zanfi (su “I luoghi delle residenze fra creazione artistica, paesaggi urbani e non urbani”), del docente di “creative coding ed information processing” all’Accademia di Belle Arti di Urbino e all’Università di Venezia Davide Riboli (“Arte generativa come estasi della complessità”), del sound designer, compositore musica elettronica e creatore di App Alessandro Petrolati e del docente Musica elettronica al Conservatorio Gioachino Rossini di Pesaro Eugenio Giordani (entrambi su “iVCS3 sintetizzatore analogico ricreato in forma di applicazione per iPad”), introdotti dall’assessore provinciale alla Cultura Davide Rossi, dopo i saluti del sindaco di Frontone Francesco Passetti e dell’assessore alla Cultura del Comune di Frontone Emanuela Toccaceli. L’appuntamento, promosso dall’assessorato alla Cultura della Provincia in collaborazione con la Comunità Montana Alto e Medio Metauro, il Comune di Frontone e l’associazione culturale “ArteMusica”, prevede inoltre alle ore 21, nella facciata esterna del Castello, la proiezione dei lavori di video mapping creati appositamente per l’evento. Il progetto di residenza creativa del Comune di Frontone è inserito nel progetto “Out of Range – Esperienze digitali e multimediali”, che prende il nome in questa edizione in “Mimesi”. Nella stessa giornata, infatti, il Comune di Frontone inaugurerà la mostra, presentando i lavori della residenza creativa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>