Disoccupato ma girava con una costosa Audi: nascondeva 12 chili di marijuana nel bosco di Montecchio. Altro arresto per droga agli Orti Giuli

di 

9 maggio 2014

VALLEFOGLIA – Dodici chili di marijuana nascosti in un bosco vicino a Montecchio. Un cittadino albanese di 25 anni, residente a Osteria Nuova, è stato arrestato al termine di un’operazione congiunta della squadra mobile di Pesaro  e il commissariato di Urbino. Tutto è partito da alcune indagine svolte negli istituti scolastici di Pesaro e Urbino, con una serie di perquisizioni a sorpresa durante le ore di ricreazione e che hanno portato alla denuncia di 4 studenti trovati in possesso di stupefacente. Da lì si è risalito all’identità dello spacciatore, disoccupato, ma sempre al volante di un’Audi di grossa cilindrata.  Lo scorso 30 aprile alle 22.30 l’albanese è stato  pizzicato, sotto la pioggia, nel bosco dopo ore di appostamenti.  Nella sua abitazione sono stati ritrovati un bilancino di precisione, u panetto da 2,2 chilogrammi di marijuana e 500 euro probabile provento dello spaccio. Secondo le ricostruzioni lo spacciatore smerciava  circa 15 chilogrammi di stupefacente al mese per valore di circa 100.000 euro.

Un altro arresto per spaccio, sempre ai danni di un giovane albanese, si è verificato agli Orti Giuli: il ragazzo, M.K., 24 anni, albanese, nascondeva in mezzo alla siepe il suo involucro giornaliero di marijuana. I carabinieri del nucleo investigativo, al momento dell’arresto, hanno trovato nella siepe 20 grammi di marijuana già suddivisa in dosi. Arrestato in flagranza di reato, davanti al giudice per la convalida ha patteggiato 8 mesi di carcere e 2000 euro di multa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>