Banca Marche, Camilla Fabbri (Pd): “Governo e ministero siano parte attiva”

di 

12 maggio 2014

ROMA – “Questa mattina ho preso parte all’incontro organizzato dalla Regione con i presidenti delle quattro Fondazioni che controllano la Banca delle Marche. Con quella di oggi termina un ciclo di audizioni su un tema centrale per il futuro della nostra regione dove tutti i soggetti coinvolti in questi mesi hanno condiviso l’impegno per arrivare presto ad un confronto diretto con Bankitalia e il Governo”. Lo afferma in una nota la senatrice Pd Camilla Fabbri che poi spiega: “Un lavoro importante, che ha portato a scrivere un documento di sintesi che verrà presentato in consiglio regionale. Da parte mia è fermo l’impegno per favorire l’interlocuzione anche con governo e il ministero perché siano entrambi parte attiva in un percorso che deve essere condiviso tra tutte le istituzioni locali e nazionali. L’obiettivo è quello di raggiungere il migliore risultato possibile per i dipendenti, per le imprese del territorio che hanno bisogno della banca per uscire dalla crisi e per l’intera comunità marchigiana”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>