Euforia Atletico Gallo Colbordolo e Vis Pesaro: domenica si giocano i titoli Allievi e Giovanissimi

di 

13 maggio 2014

PESARO – Saranno Atletico Gallo Colbordolo-Ancona e Vis Pesaro-Sambenedettese le due finali regionali rispettivamente Allievi e Giovanissimi che si disputeranno domenica prossima. Bella dimostrazione della crescita della nostra provincia e del comitato provinciale F.I.G.C. che avrà quindi due rappresentanti su quattro all’ultimo atto, con le province di Macerata e Fermo che restano al palo. Entrambi i match sono stati belli e tirati fino all’ultimo minuto facendo felici gli spettatori accorsi. Questo il programma per domenica a Castelfidardo.

ORE 15.30 GIOVANISSIMI SAMBENEDETTESE – VIS PESARO
ORE 17.30 ALLIEVI ORE ANCONA – ATLETICO GALLO COLBORDOLO

 

Gli Allievi dell'Atletico Gallo Colbordolo

Gli Allievi dell’Atletico Gallo Colbordolo

ATLETICO GALLO G. COLBORDOLO – MATELICA  2-1   (1-1)
ATLETICO GALLO COLBORDOLO (4-3-3): Capuccini, Delle Betta, Macciaroni, Arduini, Leva, Paoli, Sulejmani, Sensoli (51′ Bucci), Cocchi ( 72′ Nesi), Feduzi (69′ Donini), Vegliò (80′ Giangini). All. Pozzi
MATELICA (4-3-3): Sabbatucci, Girolamini, Plakv, Mazzolini, Cesaretti, Ruggeri (63′ Lettieri) Fabiani (68′ Vrioni), Firgentili, Seferi, Seme, Ferretti (72′ Lasku), All. Giacometti
ARBITRO: Henczes di Ancona
MARCATORI: 30′ Ferretti, 36′ Cocchi, 51′ Feduzi

Era presente il pubblico delle grandi occasioni al campo di Morciola per assistere alla partita che valeva il pass per la finale regionale Allievi. Alla fine l’ha spuntata la formazione di mister Pozzi che quindi domenica prossima si scontrerà contro l’Ancona con il titolo in palio. Partita carica di tensione per l’importanza della posta in gioco, anche se i ragazzi delle due compagini hanno pensato solo a giocare come nella gara di andata. Gara estremamente corretta che è stata di esempio per i tanti spettatori, grandi e piccoli. Parte forte la squadra di casa assist  in acrobazia di Cocchi che libera Feduzi davanti al portiere con  Sabbatucci che compie una grande parata. Gara equilibrata nel gioco ma sono ancora i ragazzi di mister Pozzi a rendersi pericolosi al 15′; Cocchi  con una “forbice” si libera al limite entra in area ma il suo tiro viene respinto dal portiere , Vegliò si avventa sulla palla e centra la traversa . Come spesso accade nel calcio alla prima occasione gli ospiti trovavano il gol su splendida girata in area di Ferretti. L’ Atletico G.C.  non ci stava e dopo sei minuti, bomber Cocchi (assente nella gara di andata) su deliziosa palla di Sensoli, trafiggeva il portiere in uscita. La ripresa vedeva il Matelica subito pericoloso con Sema ma un superlativo Cappuccini  salvava il risultato . Al 51′ era Feduzi che con una pregevole girata  siglava il goal che portava in vantaggio i locali. Al  70′ sui piedi di Cocchi capitava la palla per il definitivo ko. Il bomber sparava a colpo sicuro ma Sabatucci bloccava prontamente.  Festa finale con i calciatori delle due formazioni che uscivano dal campo fra gli applausi, per una grande giornata di calcio, con i locali che salutavano sportivamente l’uscita dal campo del Matelica.

 

La squadra Giovanissimi della Vis Pesaro

La squadra Giovanissimi della Vis Pesaro

ANCONA – VIS PESARO 1-1 (0-0)
ANCONA: Bastianelli, Paci, Baldini, Antonucci, Perini, Paci; Florea, Cinque, Pellonara, Rampino, Moretti. Allenatore: Mauro Bertarelli
VIS PESARO: Vitali, Freducci , Salvatori , Mazzoli , Scoccimarro , Barbarossa ; Oliva (65′ Bartomioli), Ricciotti , Marchetti , Rivi, Beninati. Allenatore Fabio Ferri.

Alla presenza di tutto lo staff dirigenziale, con Pandolfi, Leonardi e D’Anzi, i “Giovanissimi” di Fabio Ferri pareggiando al “Dorico” di Ancona la semifinale di ritorno, hanno conquistato l’accesso alla finalissima di domenica prossima contro la Sambenedettese per il titolo regionale.

La partita è stata alquanto tesa e molto sentita dalle due squadre che non riuscivano (in particolare la Vis) ad esprimere il bel gioco visto nella partita di andata. A scusante dei ragazzi, il clima diverso e soprattutto il manto del glorioso Dorico che era in condizioni veramente indecorose. L’Ancona giustamente pressava alla ricerca del goal, senza tuttavia impensierire mai il portiere biancorosso Vitali. Era anzi la Vis Pesaro che si rende pericolosa in un paio di occasioni, una su potente tiro al volo di Marchetti parato con bravura dal portiere avversario, e l’altro su punizione di Rivi appena sopra la traversa. Il primo tempo si chiudeva perciò sullo 0 a 0, con alcuni giocatori anconetani ammoniti per gioco falloso. Nel secondo tempo la partita si ravvivava dopo l’espulsione di Florea dell’Ancona per doppia ammonizione. A questo punto, forse nell’unico errore di tutta la partita, al 59′ la difesa vissina consentiva a Pellonara di entrare in area e in una concitata fase di gioco, subire fallo con l’arbitro che concedeva la massima punizione trasformata da Moretti. Il vantaggio caricava di troppo nervosismo i locali che vedevano la possibilità della finale, con l’arbitro che doveva estrarre ancora due cartellini rossi, uno per l’Ancona contro Moretti e uno per la Vis a Beninati (particolarmente nervoso che sarà quindi costretto a saltare la finale) e si arrivava quindi agli ultimi minuti in 10 contro 9 con Bartomioli (ancora lui, dopo la discesa e assist del goal del 3-1 dell’andata) che si involava verso l’area avversaria subendo un fallo che veniva punito con il calcio di rigore. Dal dischetto implacabile Barbarossa siglava la rete del pareggio e della tranquillità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>