Su Gabicce, Pesaro, Fano e Marotta sventola la Bandiera Blu 2014

di 

13 maggio 2014

ROMA – Gabicce Mare, Pesaro, Fano, e Marotta di Mondolfo. Quattro le bandiere blu consegnate oggi a Roma nel nostro territorio provinciale, certificazione della qualità ambientale delle località rivierasche del nostro territorio provinciale.

 

PESARO FA 10

Per il decimo anno consecutivo, sulle spiagge pesaresi sventolerà la Bandiera blu, il riconoscimento che viene assegnato dalla Fee Italia alle località turistico-balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.
Molto soddisfatto l’assessore all’Ambiente Giancarlo Parasecoli, che conclude il suo mandato amministrativo con l’ennesimo riconoscimento. “Anche quest’anno – esordisce -, per la seconda volta, la Bandiera Blu sventolerà a Baia Flaminia, oltreché, naturalmente, sulle spiagge di Ponente, Levante e Sottomonte”.

“Si tratta senza dubbio di un grande successo — sottolinea l’assessore — perché testimonia il percorso di graduale e costante rigore ambientale portato avanti dall’Amministrazione comunale in questi anni. Cammino che ha saputo trovare il giusto riconoscimento a livello nazionale grazie all’esame a tutto tondo a cui la FEE (Foundation for Environmental Education) annualmente ci sottopone per l’ottenimento della Bandiera Blu. Ogni anno aumenta il coefficiente di difficoltà dal punto di vista dei paramenti per poter rimanere nella rosa delle località balneari blu, questo conferma che l’Amministrazione mette costantemente in campo azioni importanti a tutela dell’ambiente”.
Sotto la lente d’ingrandimento passano infatti la qualità delle acque marine, la depurazione delle acque, la percentuale di raccolta differenziata raggiunta, l’andamento della produzione dei rifiuti, la qualità dell’aria, i chilometri di piste ciclabili, azioni concernenti il risparmio energetico, gli interventi sulla riqualificazione del patrimonio artistico e culturale della città, le caratteristiche dei nostri stabilimenti balneari.

 

GABICCE ESULTA

Grande soddisfazione per la 22esima Bandiera Blu di Gabicce Mare record della Regione Marche! La cerimonia di consegna si è svolta questa mattina a Roma presso il Palazzo del Consiglio dei Ministri da parte della  Fee, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale).

Le Marche hanno raggiunto il traguardo di 17 bandiere blu, piazzandosi al terzo posto dopo Liguria e Toscana.

Il sindaco Curti ha espresso la propria felicità per la decima bandiera blu nei suoi dieci anni di lavoro per la città, nel segno della qualità ambientale e della ricchezza dei servizi.

FANO CONTENTA

“Anche nel 2014, Fano conquista la Bandiera Blu per tutto il litorale e la Bandiera Blu degli Approdi Turistici per la Marina dei Cesari”. Con queste parole l’Assessore al Turismo, Maria Antonia Cucuzza, ha, con entusiasmo, comunicato l’assegnazione dell’ambito vessillo che premia le spiagge delle località balneari per qualità dell’acqua e della costa, per le misure di sicurezza e i servizi.

“Siamo naturalmente entusiasti per questo riconoscimento – ha dichiarato l’Assessore Cucuzza – e, con orgoglio, abbiamo partecipato alla cerimonia svoltasi questa mattina a Roma presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’assegnazione della Bandiera Blu, premia l’impegno profuso da tutta la città per regalare ai turisti vacanze di qualità. I requisiti richiesti sono sempre più stringenti; infatti, dobbiamo ricordare che “Bandiera Blu”, non significa solo acque perfettamente balenabili, ma significa anche qualità dei servizi offerti, attenzione all’accessibilità delle strutture turistiche, sostenibilità dei servizi offerti, vivibilità della città e tanto altro. Nonostante le problematiche riscontrate all’Arzilla, il tempestivo intervento dell’Amministrazione comunale, degli Uffici Comunali – in particolare del funzionario dell’Ufficio Ambiente, Paolo Tabarretti, e del Direttore dell’Ufficio Turismo, Mauro Giampaoli – e di Aset Servizi, hanno permesso che la Bandiera Blu potesse sventolare su tutto il litorale, da nord a sud, senza alcun tipo di esclusione. Ad essere premiata non è solo l’Amministrazione Comunale ma è il sistema turistico nel suo complesso composto da operatori turistici sensibili alle tematiche ambientali e sociali che, negli anni, hanno saputo adeguare le strutture ricettive alle esigenze di maggiore e migliore accoglienza del turista. Infatti, il riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee), premia sì il mare bello e pulito, ma dà lustro e merito anche a tutta una serie di fattori che apportano valore aggiunto al territorio e alla qualità del turismo. A conferma dell’attenzione e della sensibilità dell’Amministrazione verso il tema della tutela dell’ambiente, ricordiamo che la nostra città è stata insignita anche della Bandiera Verde Eco-Schools, uno dei programmi internazionali della FEE per l’educazione, la gestione e la certificazione ambientale che premia la decisione delle scuole di intraprendere un percorso volto alla diffusione di comportamenti sostenibili per la salvaguardia ambientale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>