Il Movimento 5 Stelle risponde all’assessore Gambini, Durante: “I contenuti? Eccoli: risponda a queste domande”

di 

14 maggio 2014

Henry Domenico Durante*

Cara sig. Gambini, sono candidato consigliere comunale del M5S, musicista classico e docente di musica nelle scuole statali e ho avuto anche qualche esperienza nel settore AFAM in Italia e all’estero (recentemente in Spagna).
Ho letto il suo commento riguardo le presunte “liti dei grillini” e scoprire che a fare Disinformazione (con la “D” maiuscola) è una signora come Lei che è stata anche Assessore alla Cultura, beh… mi lascia molto perplesso.
Vorrei farle presente che gli unici “grillini” (ci chiami Movimento 5 stelle per favore, altrimenti vi chiamerò “renzini-voltafacciabersanini-alleati con Cascino ex-PDL e candidato sindaco alle passate elezioni”…) sono quelli del gruppo MoVimento 5 Stelle Pesaro cui fa parte Fabrizio Pazzaglia come Candidato Sindaco.
Gli altri, dal momento in cui si sono presentanti alle elezioni o in coalizione o contro il M5S, hanno smesso di essere considerati tali.
Questo per chiarezza d’informazione, la stessa che dovrebbe essere prerogativa di una persona che da poco ha, fortunatamente per il comparto culturale, smesso di essere Assessore in un settore che a Pesaro funziona solo e in parte grazie alle eccellenze private e i loro sforzi.
Dice che non abbiamo contenuti? Bene, le faccio vedere come riempire un articolo di giornale evitando il gossip che il PD da mesi alimenta ed evitando anche gli slogan tanto cari a Matteo Ricci.
Ecco un po’ di domande che scaturiscono dai contenuti del nostro programma:
· Come mai se digito su google “Teatro Rossini Pesaro” appare il teatro di Lugo? E’ questo il modo di valorizzare il nostro teatro?
· Come mai non si è impegnata a creare un tavolo di lavoro per dare al Teatro Rossini una STAGIONE invece che essere un luogo che ospita più stagioni? Lo sa che nei teatri di tutto il mondo esistono delle Stagioni del Teatro?
· Qual è stato l’impegno per salvaguardare la Biblioteca Oliveriana che noi salveremo quando entreremo nel Comune come prima forza della città?
· Qual è stato l’impegno per salvare il patrimonio culturale del Centro Floristico che noi salveremo quando entreremo come prima forza della città?
· Sarebbe il caso di unificare Turismo e Cultura in una unica voce negli Assessorati? (domanda retorica perché avreste una poltrona in meno da dare alla vostra grande coalizione).
· Sarebbe il caso di unificare i portali internet turismopesaro e culturapesaro? (spese in meno di gestione e maggiore offerta per i fruitori).
· Essendo la Cultura e il Turismo trasversali nei confronti degli altri Assessorati: perché non si è interessata veramente alla valorizzazione del Porto e alla riqualificazione che noi proponiamo nel nostro programma. Cioè il passaggio da commerciale a turistico con conseguente miglioramento dell’offerta turistico-culturale e lavorativa per le piccole attività locali. Magari pensando ad un porto che ospiti il divertimento dei giovani?
· Perché non si è impegnata a spingere per rimuovere le restrizioni orarie per il divertimento giovanile sottomonte e creando un tavolo di confronto con cittadini e operatori del settore per essere più concorrenziali nei confronti delle giovani generazioni?
· Sarebbe il caso di promuovere un “Marchio Pesaro” per i prodotti km 0, favorendo le PMI che lavorano nel settore e gli artigiani locali?
· Perché non elimina il concetto di “contributi a pioggia” e si focalizza sul merito e sulle attività che veramente portano cultura, turismo e lavoro a Pesaro?
· Perché non ha pensato a politiche SIAE Free per individuare zone della città in cui la siae non si paga e gli artisti possano esibirsi abbassando notevolmente i costi e rivalutando aree della città che sono completamente dimenticate dalla amministrazione?
· Quale è stato il suo impegno per creare una rete che permetta ai turisti di soggiornare a Pesaro e spostarsi per visitare i beni culturali che abbiamo in zona? (Orti Giuli, reperti archeologici di Novilara, Porta Rimini, Urbino, Gradara, Colombarone, Fiorenzuola, etc.).
· Perché non ci dice il senso dello scempio avvenuto agli Orti Giuli?

Potrei continuare ma preferisco invitarla nei prossimi giorni ad un confronto pubblico su contenuti (vediamo se verrà!) e soprattutto la invito a visitare il sito del MoVimento 5 Stelle Pesaro e leggere il nostro programma, magari troverà qualche idea interessante alla quale poteva pensare LEI in questi anni…
Anche se si tratta di libri e di piante, anche se si tratta di urbanistica e ambiente, anche se si tratta di politiche sociali, oppure di sport o lavoro: si tratta comunque di Cultura.
In Italia “Cultura” è ciò che respiriamo, la Cultura è ovunque, in ogni mattone, in ogni pietra e in qualsiasi angolo della nostra vita. Perché la cultura è trasversale, l’uomo stesso è Cultura.
*Candidato Consigliere del MoVimento 5 Stelle Pesaro

 

Un commento to “Il Movimento 5 Stelle risponde all’assessore Gambini, Durante: “I contenuti? Eccoli: risponda a queste domande””

  1. Andrea Tomasetti scrive:

    Davvero un lungo elenco che guarda caso riguarda il lavoro di chi lo scrive…andiamo bene…voi insultate CHIUNQUE non la pensi come voi da 6-7 anni, chiamarvi grillini è il minimo, forse Lei ignora che il suo “movimento” è tutto il contrario della SIAE free, essendo proprietà esclusiva di un signore che si ingrassa a suon di milioni di euro ogni anno grazie a degli allocchi che si bevono bellamente le BOIATE che vi si propinano, sentito mai parlare della biowashball?

    Fate un sacco di pena

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>