Porta l’ex moglie in garage e la violenta: arrestato un fanese di 35 anni

di 

14 maggio 2014

FANO – L’ha attirata con l’inganno nella loro ex casa coniugale alla periferia di Fano, poi l’ha portata in garage e infine ha abusato di lei dopo averla legata, imbavagliata e poi minacciata. E’ questa l’accusa con cui un fanese di 35 anni è stato arrestato questa mattina dagli agenti del Commissariato di Fano: violenza sessuale aggravata, sequestro di persona, minacce, lesioni e danneggiamenti ai danni dell’ex moglie, una 30enne umbra. La coppia si era separata pochi mesi fa ma l’uomo aveva continuato a perseguitare l’ex moglie.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>