Volley, il Professor Pedullà costruisce una bella squadra con il Dna di Pesaro: a Novara arrivano Chirichella, Guiggi, Signorile e forse Klineman

di 

16 maggio 2014

PESARO – Robur Pesaro o Volley Novara? La società piemontese, grande protagonista la scorsa stagione in serie A1 da quando affidò la squadra al Professor Luciano Pedullà, vuole scalare al montagna… Lo fa puntando su diverse giocatrici ex pesaresi. Intanto ha ingaggiato Cristina Chirichella, Martina Guiggi e Noemi Signorile e siamo in grado di anticipare che anche Alix Klineman ha dato la disponibilità al ritorno in Italia. Fermata da una squalifica che le ha impedito di andare a Conegliano lo scorso gennaio, l’ex schiacciatrice della Scavolini Pesaro sarebbe un grande rinforzo per Novara, dove ritroverebbe Luciano Pedullà, coach con cui si è trovata benissimo.

Coach Pedullà

Coach Pedullà. Foto gentilmente concessa da Danilo Billi

Ed è proprio la presenza del Professore che ha spinto Martina Guiggi, capotano degli scudetti della Robur Pesaro, a salutare la Cina e a rientrare in Italia.

“Sono molto determinata, carica. Ritrovo suor Giovanna, Enrico Marchioni e Luciano Pedullà in panchina. A Luciano, in particolare, devo tutta la mia carriera: mi ha fatto giocare delle finali Scudetto a 17 anni e probabilmente senza la sua spinta la mia carriera non sarebbe stata così bella…”.

Un ritorno al passato e una grande novità per Martina Guiggi: il beach volley. “Giocherò in coppia con Chiara Ferretti…”. Insomma, pensando agli anni di Pesaro, da Francesca a Chiara.

Per tante ex colibrì che approdano a Novara, un’altra se ne va: è Valeria Rosso, che lascia l’Italia per andare in Azerbaigian, alla Lokomotiv Baku.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>