Il Capannone delle idee è partito. Per l’inaugurazione Spacca e gli europarlamentari Pd Bonafè e Bora

di 

17 maggio 2014

I ragazzi del Capannone delle idee

I ragazzi del Capannone delle idee

TALACCHIO (VALLEFOGLIA) – Venerdì sera si è svolta nella zona industriale di Talacchio la presentazione del “Capannone delle Idee”, di cui tanto si è parlato negli ultimi giorni. Un applauso va fatto ai ragazzi che hanno preparato l’evento, un capannone con un allestimento minimale e industriale al tempo stesso, un mix di video proiezioni ed arredamenti ricavati da bancali veramente sorprendente.

 

 

 

Quando alle 20:30 il Capannone si è riempito, il gruppo “Noi ci siamo” ha dato l’avvio alla presentazione del progetto di conversione del capannone industriale inutilizzato in cantiere creativo, culturale e professionale attraverso video-interviste, presentazioni di idee innovative come il coworking, e una serie di proposte legate al tema del lavoro e dell’occupazione come l’incontro periodico tra i giovani e gli imprenditori, lo sportello di consulenza per le start up e le imprese in difficoltà. “Perché il tema del lavoro è il primo punto del nostro programma e del nostro progetto – esordisce Alessandro Mengarelli, portavoce del gruppo – Il capannone delle idee sarà un luogo dove condividere idee, progetti, eventi, attività, sia per le associazioni, che per i professionisti, per i creativi”.

Un momento per l'inaugurazione

Un momento per l’inaugurazione

La serata è proseguita con testimonianze significative come quelle degli imprenditori Alceste Vitri e Piero Guidi e delle candidate al parlamento europeo Simona Bonafè e Manuela Bora. È poi la volta del governatore Gian Mario Spacca seguito dalle conclusioni di Palmiro Ucchielli, candidato sindaco per il comune di Vallefoglia nella lista dei Democratici, che davanti ai 300 presenti elogia il lavoro e le idee del gruppo dei giovani che in tre mesi ha elaborato quella che potrebbe essere l’idea vincente della lista di Ucchielli.

Comunicato Democratici per Valefoglia 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>