Pesaro, arriva l’ex ministro Quagliariello a sostegno della candidata Crescentini. Sanità, il Ncd consegna alla Lorenzi un dossier

di 

17 maggio 2014

Lorenzin e Crescentini

Lorenzin e Crescentini

PESARO – In vista delle elezioni europee del 25 maggio, domani 18 maggio alle ore 11.00 presso la sala della provincia di via Gramsci, si svolgerà un incontro politico con l’on. Gaetano Quagliariello , ex ministro delle Riforme e coordinatore nazionale del Nuovo CentroDestra, dal titolo “In Europa prima l’Italia”.
L’evento sarà l’occasione per parlare anche delle prossime elezioni amministrative considerata la presenza della candidata a sindaco Roberta Crescentini sostenuta dalla lista NCD-UDC e dei candidati al consiglio comunale.
“La presenza – sostiene il coordinamento della lista – di Gaetano Quagliariello, a pochi giorni dalla visita del ministro della salute Beatrice Lorenzin e del viceministro all’economia Luigi Casero, è per noi un motivo di grande gratitudine ed orgoglio e dimostra l’interesse per la città di Pesaro da parte dei maggiori leader nazionali del nostro partito”. Alla manifestazione sarà presente anche l’ex questore di Pesaro Italo d’Angelo candidato nelle liste di NCD-UDC alle prossime elezioni Europee.

Nella visita del 16 Maggio del ministro della Salute Beatrice Lorenzin il Nuovo CentroDestra pesarese ha scritto un dossier sulla situazione della sanità del nostro territorio.
“In vista – incalza il NCD-UDC – di questa visita abbiamo preparato assieme al candidato a sindaco Roberta Crescentini un dossier sulla sanità del nostro territorio. In questi anni contestualmente alla nascita dell’azienda Marche Nord abbiamo assistito all’impoverimento della sanità che ha relegato la città di Pesaro al ruolo di Cenerentola nell’intero quadro sanitario regionale. Oltre ad essere una provincia con un numero postiletto/abitanti inferiore alle tabelle ministeriali , abbiamo convissuto con tagli al budget, con la carenza della pianta organica per medici ed operatori sanitari, con l’aumento della mobilità passiva e con le inefficienze del CUP, costringendo le eccellenti professionalità operanti nelle nostre strutture a lavorare in condizioni non ottimali e precarie sottoposte a turni di lavoro eccessivi”.
“Mentre l’azienda Marche Nord , inoltre, veniva spogliata a poco a poco, sia assisteva al paradossale dibattito sull’ospedale unico che ha solo illuso i cittadini pesaresi sull’opportunità di avere una nuova struttura più moderna e funzionale.
Dopo 5 anni di annunci e promesse oggi ci ritroviamo senza nemmeno un progetto , anzi con paginate di articoli giornalisti che fanno solo emergere il dissenso interno al Partito Democratico sul tema”.
“Inoltre – conclude il coordinamento della lista NCD-UDC- abbiamo voluto segnalare al ministro alcuni dei problemi riguardo la medicina del territorio a cominciare dalle lunghe liste di attesa per accedere ai servizi territoriali , alle strutture quasi fatiscenti che da tempo dovrebbero essere trasferite in un’ubicazione più funzionale, alla carente integrazione tra sistema di medicina territoriale ed ospedaliera.
La visita di Beatrice Lorenzin a Pesaro è stato un segnale di grande interesse e siamo certi che il ministro ascolterà con attenzione le nostre preoccupazioni e che si farà carico di essere un punto di riferimento per il nostro territorio anche nel futuro”.

Coordinamento della Lista
Nuovo CentroDestra- UDC

Un commento to “Pesaro, arriva l’ex ministro Quagliariello a sostegno della candidata Crescentini. Sanità, il Ncd consegna alla Lorenzi un dossier”

  1. […] Pesaro, arriva l’ex ministro Quagliariello a sostegno della candidata Crescentini. Sanità, il… sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>