Marc vince anche a Le Mans: pasticcio al via, poi rimonta spaventosa. Onore a Valentino, primo degli sconfitti. Dovi gran partenza, Iannone ko

di 

18 maggio 2014

Marc Marquez vince anche a Le Mans. Le ha vinte tutte, Marc, le gare di MotoGp disputate sin qui: cinque vittorie e cinque pole position

Cinque su cinque! Marquez non si ferma più: che spettacolo al Mugello!

Cinque su cinque! Marc Marquez non si ferma più: che spettacolo ci aspetta al Mugello!

Roba, per i suoi avversari, da stracciare la licenza o, più semplicemente magari da parte della Dorna, di istituire il campionato degli altri, stilare una classifica per quelli che si chiamano Rossi, Lorenzo, Pedrosa etc, perché con Marc in pista è inutile gareggiare per il gradino più alto del podio.

Quello è suo, del piccolo diavolo della Honda. Piaccia o no è così. E basta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Onore a Valentino secondo e quindi il primo degli sconfitti, onore a Bautista terzo, molto onore a Pol Espargaro che conquista la medaglia di legno che spetta al quarto.

Per gli altri… rispetto certo per Pedrosa quinto, per Lorenzo sesto, grandi campioni che in passato ci hanno dato tanto e per questo li ringraziamo davvero di cuore ma Marquez e Honda stanno, letteralmente, massacrando la MotoGp. E non solo

Al via un grande Dovizioso con lo scatto dei giorni migliori si era portato davanti a tutti con la sua Ducati, Vale partito bene ben presto attacca Dovi e lo passa. Intanto dietro Marquez, Lorenzo e compagnia pasticciano un poco, Marquez è addirittura decimo. E Iannone si sdraia ancora una volta…

Vale allunga e il sorprendete Pol Espargaro prende provvisoriamente la seconda piazza poi, a ventitre giri dalla fine, Marquez inizia la sua rimonta: è quinto a 23 giro dal termine; quarto a 21 giri; terzo a 19 giri; secondo a 18 giri e due tornate dopo Vale Rossi va lungo e Marc se lo beve in un sorso: il Marziano detto anche MM è primo.

Alvaro Bautista: incredibile gara per lui e un meritatissimo podio

Alvaro Bautista: incredibile gara per lui e un meritatissimo podio sul circuito di Le Mans

Gara finita: Marc ha un paio di decimi di vantaggio sul pilota della Yamaha e va via, dietro Bautista prova ad andare a prendere Vale ma al Dottore segnalano il pericolo, il 46 dà un poco di gas in più e rimane tutto così sino alla fine.

Speriamo al Mugello ma a meno che sulle colline di Scarperia non si apposti un cecchino, non si capisce chi potrà fermare MM, il marziano.

 

motogplemans

 

Motogp class

 

 

3 Commenti to “Marc vince anche a Le Mans: pasticcio al via, poi rimonta spaventosa. Onore a Valentino, primo degli sconfitti. Dovi gran partenza, Iannone ko”

  1. giorgio scrive:

    Che gara, Marquez da quale pianeta arriva? O forse è il torsiometro?

  2. Chiara80 scrive:

    Non ci credo! Ma se è illegale perchè i responsabili permettono alla Honda si fare quello che fa? Così si falsano i campionati e i nostri piloti non vincono più…

  3. massimo scrive:

    Il torsiometro non è illegale. E’ quello che ha nel cervello Marquez che è illegale! Ahahahahah!

Rispondi a Chiara80 Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>