Crescere nella cooperazione, presentati i progetti di 10 giovani fanesi

di 

19 maggio 2014

Circolo didattico San Lazzaro

Circolo didattico San Lazzaro

FANO – Venerdì 16 maggio 140 bambini e ragazzi hanno presentato le attività realizzate nell’anno scolastico 2013-2014 nell’ambito del progetto regionale “Crescere nella Cooperazione”, promosso dalle BCC Marchigiane in collaborazione con Regione Marche, Confcooperative, Università di Urbino e Ufficio Scolastico Regionale. Si sono alternati sul palco della Sala Verdi per presentare le attività economiche realizzate in collaborazione con cooperative reali del nostro territorio cinque associazioni cooperative scolastiche (A.C.S.), che hanno partecipato al progetto con la BCC di Fano: l’A.C.S. “Fischiamo più forte” dell’Istituto comprensivo “G. Padalino” ha realizzato un libro dedicato alla figura di don Paolo Tonucci; l’A.C.S. “26 friends in the time” dell’Istituto comprensivo “M. Polo” di Cartoceto ha venduto frutta e marmellate durante l’intervallo e in manifestazioni cittadine; l’A.C.S. Il piccolo borgo” dell’istituto comprensivo “G. Leopardi” di Saltara ha coltivato un orto biologico per rifornire la mensa scolastica e venduto piantine biologiche in manifestazioni cittadine; l’A.C.S. “Young” e l’A.C.S. “Insieme noi possiamo” del circolo didattico San Lazzaro hanno imparato a lavorare la carta riciclata ottenendo nuovi oggetti da vendere e lo hanno insegnato anche ai genitori. Novità di quest’anno è stata poi l’estensione del progetto anche alle scuole secondarie di secondo grado, con l’articolazione “Agire la cooperazione” ad esse dedicata. In via sperimentale, solo tre scuole delle Marche sono state selezionate per partecipare, una delle tre è il Liceo Nolfi di Fano – indirizzo economico e sociale, con la classe IC guidata dalla prof.ssa Marina Merulli. Gli studenti hanno lavorato su commissione per la cooperativa Shadilly realizzando uno spot e del materiale pubblicitario al fine di sensibilizzare i ristoratori e gli albergatori della zona all’utilizzo di caffé equo e solidale. Al termine del momento dedicato a “Crescere nella cooperazione”, grazie alla collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna, la parola è poi passata ai ragazzi dell’Istituto Olivetti e Apolloni di Fano che hanno raccontato ai loro coetanei e ai bimbi presenti in sala le emozioni che hanno vissuto grazie al progetto “Con gli occhi di Dorothy”, mostra fotografica e video del dietro le quinte del teatro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>