Nuove frontiere per l’economia: l’ambasciatore del Gabon in Confindustria per incontrare gli imprenditori pesaresi

di 

19 maggio 2014

PESARO – Erano numerosi gli imprenditori pesaresi che hanno partecipato all’incontro con l’Ambasciatore del Gabon, Charles Essonghé, presso la sede di Confindustria Pesaro e Urbino.

L’ambasciatore era accompagnato dalla consigliera per gli Affari economici e commerciali della ambasciata di Roma, Elyse Nang e dal console onorario in Italia, Salvatore Epifanio.

Essonghé, accolto a Palazzo Ciacchi dal presidente Gianfranco Tonti, ha illustrato l’ambizioso piano di sviluppo ‘Gabon verde’, che l’attuale presidente dello stato africano ha avviato con orizzonte 2025 e le opportunità che può offrire il suo paese nei settori chiave della economia locale: infrastrutture, legno, petrolio e gas, agricoltura.

Ha poi ascoltato direttamente, dalla viva voce di ciascuno degli imprenditori pesaresi presenti, le caratteristiche produttive e le specializzazioni del nostro distretto, per le quali aveva già in precedenza manifestato particolare interesse. Le imprese pesaresi intervenute operano nei settori dell’edilizia (costruzioni, materiali e tecnologie), dei servizi di ingegneria e progettazione per oil & gas, delle tecnologie per la lavorazione del legno, dell’arredamento e componentistica.

Ricchissimo di risorse naturali come legno (oltre 400 essenze), petrolio e gas e di risorse minerarie, con una popolazione di soli 1,5 milioni di abitanti ma ad alto reddito pro-capite (16.000 USD annui, 7 volte superiore alla media dei paesi dell’Africa sub-sahariana), il Gabon è in posizione chiave rispetto agli altri importanti mercati africani dell’area. Esiste una classe media e una fascia di popolazione con elevate possibilità di spesa e con risorse economiche per acquistare il made in Italy. Motore dei contatti con il Gabon e trait-d’union per gli sviluppi futuri con le imprese pesaresi è Marco Zanotti, che già collabora con l’ambasciata del Gabon e con il consigliere commerciale, oltre che con la Confindustria provinciale.

Durante l’incontro, l’ambasciatore si è intrattenuto anche con il presidente dei Giovani Imprenditori, Carlo Renzi, che già conosce il Gabon e ha avviato delle attività in loco, e con gli altri imprenditori intervenuti, alcuni già presenti nel paese africano.

Essonghé ha poi fatto visita al quartier generale del gruppo Biesse, al termine della quale ha detto “di essere rimasto colpito dalla storia, dalle specializzazioni e dallo sviluppo tecnologico delle aziende del gruppo”, ed ha espresso al fondatore e presidente, Giancarlo Selci, “la volontà di avviare da subito delle collaborazioni sia per lo sviluppo dell’industria della lavorazione del legno e del mobile, che per la formazione di risorse umane”.

Anche presso gli stabilimenti Scavolini, l’ambasciatore si è detto “ammirato per la qualità, il design, l’alta tecnologia e la varietà dei modelli esposti all’interno dello show room aziendale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A conclusione della visita a Pesaro, l’ambasciatore ha espresso la massima disponibilità “per favorire lo sviluppo di relazioni economiche e imprenditoriali delle imprese pesaresi con il Gabon”, che Confindustria curerà attraverso ulteriori iniziative a carattere operativo di interesse delle imprese associate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>