Regata Ail, vincono le ragazze del Chica Magnum

di 

20 maggio 2014

Ezio trebbi, segretario Ail, e Francesco Falcioni, presidente Lega navale Pesaro, premiano il Chica Magnum, vincitore della regata

Ezio trebbi, segretario Ail, e Francesco Falcioni, presidente Lega navale Pesaro, premiano il Chica Magnum, vincitore della regata

PESARO – Va al Chica Magnum la Coppa Challenger della II edizione del “Trofeo Ail”. Le ragazze del Chica Magnum hanno preceduto tutti sul traguardo, fissato alla Palla di Pomodoro, battendo la concorrenza del Blu Baita di Tony De Filippo, con cui combattevano in categoria 1.

Una bellissima domenica, baciata dal sole e da un vento che ha regalato parecchio divertimento ai regatanti: 27 le imbarcazioni iscritte alla gara. La coppa resterà così a bordo del Chica Magnum per un anno, prima di essere rimessa in palio nel maggio del 2015: c’è orgoglio nell’equipaggio femminile, guidato dalla skipper Francesca Flamini e capitanato dal comandante Michele Cinquepalmi. In categoria 2 la vittoria è andata a Lupamaro dell’armatore Spallaci, mentre fra i surprise ad Aries (skipper Galaffi), infine nella categoria Meteor successo di Ortodossia di Notarangelo. Contemporaneamente, si è disputata anche una veleggiata: in categoria 1-2 ha vinto My twins di Bartolucci, mentre in categoria 3 il successo ha premiato Carmen dello skipper Gerboni.

Al termine, spaghettata per tutti i partecipanti nella sede della Lega Navale pesarese e nel pomeriggio premiazioni congiunte del presidente Falcioni con i vertici della sezione pesarese dell’Ail, rappresentata da Ezio Trebbi, che ora si prepara al prossimo evento: il passaggio a Pesaro, il 12 giugno, della regata nazionale Ail alla quale parteciperanno anche medici, infermieri, pazienti e familiari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>