Mezzanotte bianca dei Bambini, inizio col botto… cioè con le Winx

di 

21 maggio 2014

PESARO – “Oggi presentiamo la cosa più importante che ho fatto nei cinque anni da assessore. Appena mi sono insediato, il sogno era che la Mezzanotte bianca dei bambini diventasse l’evento bandiera della città di Pesaro e oggi, con orgoglio, posso dire che ci siamo riusciti”.

Gongolava, nella sala rossa del Comune, il vicesindaco con delega a turismo, attività economiche, sport e gioco Enzo Belloni. Parole a margine della conferenza stampa organizzata stamane che ha svelato diversi aspetti dell’evento che animerà il centro di Pesaro il 13 e 14 giugno prossimi. Per la gioia dei piccini, che potranno immergersi nella magia di una manifestazione unica anche a carattere nazionale, ma non solo.

Le Winx in carne ed ossa (foto tratta dal web)

Le Winx in carne ed ossa (foto tratta dal web)

Notizia numero 1: ad aprire la Mezzanotte bianca dei bambini 2014 ci saranno le Winx in carne ed ossa. “Un prodotto della regione Marche, e quindi del nostro territorio”, ha spiegato lo stesso Belloni prima di soffermarsi sul tema scelto quest’anno: “Il protagonista sarà il volo in tutte le sue declinazioni. Girando per le scuole elementari, dove stiamo facendo promozione, abbiamo capito quanto affascini i bambini. Comunque il programma è assolutamente completo, basato su spettacoli e laboratori che animeranno la nostra città”.

Per la precisione saranno 40 i laboratori, che vanno ad aggiungersi a 40 spettacoli su cui spicca l’attraversamento della piazza del Popolo del funambolo Andrea Loreni. Coinvolte anche tutte le attività del centro, “soprattutto quelle del gruppo che organizza i Giovedì sotto le stelle”.

mezzanotte bianca dei bambini 285x285Davide Venturi, responsabile dell’Unità organizzativa Turismo del Comune di Pesaro, ha ringraziato gli sponsor Banca di Pesaro, Mulino Bianco, Iper Rossini, Fondazione Cassa di risparmio, Centrale Gpa e Conad, così come Acanto, che da quest’anno è partner dell’evento. Carlo Piazzesi di Acanto ha replicato spiegando come verrà fatta di Pesaro la “città volante”, richiamata dai “pupetti” contenuti nel materiale informativo e di propaganda che sono un pipistrello, una zanzara, una falena, una lucciolina e il “solito” gufetto. “Abbiamo studiato anche tutto un sistema segnaletico che dal totem posizionato nella piazza rimanda alle 24 location dove si alterneranno gli 80 tra laboratori e spettacoli, che a loro volta saranno indicati con dei palloni gonfiati ad elio del diametro di un metro”.

La parte artistica è curata da Elisabetta Marsigli, che è entrata più nello specifico del programma: “Nel laboratorio delle Winx, le bambine potranno crearsi le ali, mentre tutti potranno godere di Angelo Pisani, comico di Zelig che da qualche tempo fa il “mammo”. In piazzale Lazzarini ci saranno divertentissime bolle d’acqua, mentre tutti potranno costruirsi una Pigotta nel laboratorio Unicef. Collaboriamo, anche, con altre importanti manifestazioni, come l’XXX Fuorifestival”.

Piergiorgio Pietrelli, deus ex machina di Candele a Candelara che porta il suo contributo anche alla riuscita della Mezzanotte Bianca dei bambini, ha ribadito l’importanza dei laboratori, “fatti affinché l’evento possa essere vissuto completamente”. “Non solo cose da guardare e da gustare – ha spiegato – ma anche tante cose fa fare. Come il laboratorio di traforo al mercato delle Erbe, dove i bambini potranno realizzare piccoli aerei in compensato”.

Scarica il file di tutti i Laboratori. Ulteriori info su www.mezzanottebiancadeibambini.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>