A scuola nella riserva: al Furlo premiate le classi vincitrici. Coinvolti 350 studenti

di 

21 maggio 2014

ACQUALAGNA – Grande festa al Furlo a conclusione del progetto “A scuola nella Riserva”, che ha coinvolto 15 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio provinciale, per un totale di 350 allievi. L’iniziativa, alla IV edizione, è stata promossa dalla Riserva naturale statale Gola del Furlo (gestita dalla Provincia) in collaborazione con il Labter – Cea (Centro di educazione ambientale) e si è articolata in tre percorsi didattici (zoologico, naturalistico ed artistico) sui quali gli allievi hanno lavorato durante l’anno, creando elaborati, disegni, slogan, poster ed altro materiale.

In apertura della cerimonia, presentata da Claudia Lodovici dell’Ufficio gestione Riserva del Furlo, il dirigente della Riserva Maurizio Bartoli ha evidenziato come l’obiettivo del progetto sia quello di sensibilizzare i più giovani al rispetto della natura e degli animali, stimolandoli a scoprire l’ambiente che li circonda. Si è passati quindi alla premiazione dei vincitori dei tre percorsi.

Il percorso zoologico, che consisteva nella continuazione di una fiaba scritta da Giovanna Renzini su uno degli animali che vivono nella Riserva (in questo caso il cinghiale, dopo le fiabe che hanno visto protagonisti l’aquilotto, il lupo, il capriolo ed il falco pellegrino), è stato vinto dalla I C dell’Istituto comprensivo statale “G.Lanfranco” di Gabicce Mare (allievi Alessia Bellettini, Tommaso Bernardi, Luca Carnaroli, Nicola Cervesi, Loris Dragani e Martina Mura). Il premio consisterà nella pubblicazione della fiaba, illustrata come le altre da Marco Ferretti.

Vincitrice del percorso naturalistico è stata la classe I C della scuola secondaria di primo grado Istituto comprensivo di Villa San Martino “Manzoni” di Pesaro (gruppo di lavoro: Sofia Menichetti, Giulia Torriani, Giulia Cesarini, Luca de Caneva, Luca Dini, Thomas Marcheselli e Alessandro Mencarini), che trascorrerà un “soggiorno verde” nel Rifugio di Ca’ I Fabbri per aver ideato locandina e slogan della Gola del Furlo.

Ad aggiudicarsi il percorso artistico sono state le classi IV A, IV B e IV C della Scuola primaria dell’Istituto comprensivo statale “Franco Michelini Tocci” di Cagli, che hanno realizzato un plastico dedicato al Furlo, ricevendo come premio un buono da spendere in materiale didattico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>