Fano, ballottaggio tra il centrosinistra di Seri (42%) e il grillino Omiccioli (19%). Flop centrodestra. E a Carloni solo l’11%

di 

26 maggio 2014

FANO – Il dato è chiaro: dopo 10 anni di governo Aguzzi i fanesi hanno deciso di cambiare. E per farlo hanno premiato Seri, guardando a centrosinistra, e in parte minore ma utile per il ballottaggio Omiccioli.

Ballottaggio, quindi. Il prossimo sindaco di Fano uscirà dal voto, secco, domenica 8 giugno (seggi aperti dalle 7 alle ore 23) tra il socialista Massimo Seri e il grillino Hadar Omiccioli. Il candidato del centrosinistra, Seri, ha ottenuto il 42%. Omiccioli, del Movimento 5 Stelle, ha ottenuto il 19% bruciando Del Vecchio, assessore Udc uscente, al 17%. Il grande sconfitto è sicuramente Carloni che ha raggiunto appena l’11%. D’Anna si è fermato all’8,5%, Sanchioni al 2% e Paolini all’1%.

Tra i candidati consiglieri del centrosinistra molto bene Minardi e Mascarin con oltre 300 voti a testa. Sonora bocciatura per l’ex sindaco Aguzzi e la sua sua lista. Si ferma a una quindicina di voti anche un personaggio molto conosciuto come l’ex presidente della Vuelle Basket Franco Del Moro.

Il centrodestra ha pagato due aspetti diversi ma uniti: la gestione della città, specialmente negli ultimi 5 anni, con grossi problemi non risolti (la viabilità su tutti) e la frammentazione successiva,  a partire dalla dipartita di alcuni assessori “all’equivoco” (eufemismo) di Sanchioni, per finire con le candidature di Del Vecchio da una parte e Carloni da un’altra. Da fuori un’immagine che non ha pagato, il dato è chiaro.

Ora sarà interessante capire cosa voterà l’elettorato di centrodestra (circa il 35-37%), che orientamento riceverà, sempre che decida poi di recarsi alle urne: andare a a centrosinistra o affidarsi al Movimento 5 Stelle che, in provincia, ha vinto solo a Montelabbate?

Marchegiani, segretario Pd: “Una grande soddisfazione. I cittadini hanno compreso quello che volevamo proporre. Il risultato delle Europee ci consente una prospettiva di governo e consistente è stato l’apporto del Pd a Fano. Ora, ci impegneremo molto per il ballottaggio”

Seri, candidato sindaco al ballottaggio: “Un risultato che va al di là di ogni aspettativa.  Ora per il ballottaggio entreremo più nel merito delle questioni: ognuno ha un proprio stile, io non amo la rissa, amo il confronto serio. Anche se con più determinazione. Ringrazio tutti per il volontariato: altri avevano le corazzate, noi i… mosconi. Ma l’entusiasimo è stato fondamentale. Parlando con la gente avevo una percezione positiva. Non mi aspettavo un trionfo, invece abbiamo superato il 40% a Fano: nessuno se l’aspettava. Ora, per l’8 giugno, dobbiamo cercare di far tornare la gente a votare. Perché senza affluenza quello penalizzato sono io. Il PD non voterà per me? Non credo. C’è la possibilità di tornare ad amministrare dopo 10 anni… Con chi parlerò? Parlerò direttamente ai cittadini”

Così Omiccioli sul suo profilo Fb: “Un piccolo passo per il Movimento, un piccolo passo per i fanesi…. un altro passo e si realizza un sogno. Ma un sogno concreto, per concedere una ventata di aria fresca a questa città. Intanto grazie a tutti, ma tutti tutti!”

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>