Accenti diversi, appuntamento venerdì al Bardàn di Fano

di 

27 maggio 2014

FANO – Venerdì 30 maggio nono appuntamento della rassegna letteraria interculturale “Accenti Diversi”.

Alle ore 18.30 presso il Bardàn Bar di Fano (Piazza XX settembre) avremo il piacere di assistere ad una conversazione, insieme allo scrittore Tahar Lamri, sulla letteratura della migrazione in Italia, dal titolo “La Lingua dell’altro. Vent’anni di letteratura migrante in Italia”.

Tahar Lamri, scrittore di origine algerina, è stato uno dei primi scrittori migranti a usare la lingua italiana come lingua delle proprie opere. In Italia dal 1986 ha pubblicato il suo primo racconto nel 1996. La sua raccolta “I sessanta nomi dell’amore” ha vinto il Premio Letterario Internazionale sezione narrativa Città di Anguillara.

Musiche a cura del gruppo musicale Chukwa eletture di Paola Prinzivalli.

Al termine dell’incontro sarà offerto un aperitivo. Iniziativa a ingresso gratuito.

La rassegna fa parte del progetto “Noi mondo Tv” ed è finanziata dal FEI -Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi terzi e dal Ministero dell’Interno.Inoltre l’iniziativa è parte integrante della manifestazione regionale “Se vuoi la pace prepara la pace” promossa dall’Università per la pace delle Marche.

Per qualsiasi informazione: saladellapace@gmail.com

Sabato 31 Maggio nuovo appuntamento della rassegna letteraria interculturale “Accenti Diversi”.

Una serata all’insegna dell’incontro con la cultura e la poesia africana presso la Rocca Malatestiana di Fano (piazzale Malatesta), alle ore 21.15. Jerome Ngom, senegalese di nascita che vive e lavora come mediatore culturale in Italia da oltre 24 anni e presidente dell’Associazione Senegalesi Cattolici dell’Emilia Romagna e delle Marche, ci illustrerà una delle figure più amate e ammirate del Senegal: Léopold Sédar Senghor.

Personaggio di grande importanza, Senghor è stato il primo presidente del Senegal indipendente, ideologo del concetto di négritude ed uno tra i maggiori poeti africani.

Con la collaborazione dell’Associazione senegalese di Fano, questa grande figura della storia contemporanea sarà presentata in tutte le sue sfaccettature.

Musiche a cura di “N Gary-Song” Music sans Frontière

Letture di Fabrizio Bartolucci

Iniziativa ad ingresso gratuito.

La rassegna fa parte del progetto “Noi mondo Tv” ed è finanziata dal FEI -Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi terzi e dal Ministero dell’Interno. Inoltre l’iniziativa è parte integrante della manifestazione regionale “Se vuoi la pace prepara la pace” promossa dall’Università per la pace delle Marche.

Per qualsiasi informazione: saladellapace@gmail.com

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>