A Urbino è sempre Election Day: alla Carlo Bo si vota per il Rettore

di 

28 maggio 2014

URBINO – E’ tempo di elezioni in Urbino, non solo per rinnovare il consiglio comunale con il ballottaggio del prossimo 8 giugno, ma l’università deve eleggere il nuovo Rettore che guiderà l’ateneo fino al 2020.

I seggi hanno aperto questa mattina alle 9 e rimarranno attivi sino le 19. Domani dalle 9 alle 14 per poi procedere con lo spoglio.

La sede adibita a voto è l’Aula Magna del Rettorato, in via Aurelio Saffi, 2. Buona l’affluenza alle urne questa mattina. Alle 12.45 avevano espresso  la propria preferenza 170 docenti su 361, 210 membri del personale tecnico amministrativo su 402 e 3 ragazzi del Consiglio degli Studenti della Carlo Bo sui 10 aventi diritto di voto.

Se per le comunali si è verifica la situazione del ballottaggio, per la prima volta nella storia amministrativa di Urbino, anche per i 4 candidati a Rettore la possibilità non è scongiurata.

Chi sono i 4 candidati che si contendono la poltrona di Governatore di UniUrb?

Massimo Baldacci, già prorettore ai processi formativi, l’econimista Giorgio Calcagnini, professore di economia politica, e gli scienziati Stefano Papa e Vilberto Stocchi.

Se non si è potuti partecipare ai diversi incontri singoli o al confronto organizzato da Consiglio degli studenti è possibile reperire tutte le informazioni necessarie cliccando al seguente link: http://www.uniurb.it/it/portale/index.php?mist_id=10&lang=IT&tipo=IST&page=2460.

I voti non hanno tutti lo stesso peso, infatti la scelta di professori ordinari, associati e i ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato avrà un peso del 70% sul totale. La preferenza del personale tecnico amministrativo, anche se a tempo determinato, peserà il  20%; il voto dei componenti del consiglio degli studenti conterà il 10% sull’esito finale.

In caso di ballottaggio le operazioni verranno ripetute allo stesso modo il 4 e 5 giugno prossimi e comunque il nuovo Rettore avrà pieni poteri da fine ottobre 2014 fino al 31 ottobre 2020.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>