Nozze gay, Fratelli d’Italia-AN dice no: “Contrari alla scelta di Aguzzi, domani manifesteremo”

di 

29 maggio 2014

logo fratelli d'italiaFANO – “Siamo fermamente contrari alla decisione del sindaco uscente Aguzzi in merito alla trascrizione sui registri comunali di Fano. Il sindaco uscente prende una decisione totalmente personale che non è supportata dalla maggioranza di cui facevamo parte, anche perché la riteniamo non legittima”.

Lo scrivono Angelo Bertoglio, Alessandro Sandroni, Antonio Matano,  Andrea Montalbini, Carlo Ciccioli e Giovanni Zinni, rispettivamente portavoce provinciale, portavoce di Fano, membri dell’assemblea nazionale, portavoce regionale e consigliere regionale di FdI-AN.

“Domani mattina – scrivono – invitiamo tutti gli italiani che si sentono in linea con i valori della tradizione e delle radici cristiane, tutti gli italiani che credono nei valori della vita, della famiglia e della persona, ad intervenire alle ore 9 in piazzetta Marconi davanti l’ingresso del Consiglio comunale per ricordare che un’altra Italia c’è e ci sarà sempre”.

“Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale – continua la nota – vede l’Italia e l’Europa come una comunità di valori prima che come uno spazio economico, per questo ne rivendica le radici cristiane ingiustamente rimosse dai suoi trattati costitutivi. Vogliamo un Italia e un Europa che promuova le sue identità, culture e tradizioni.Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale difende il diritto alla vita e la sacralità della famiglia, quale fondamento della società, contro il dilagante relativismo etico e culturale. Pur rispettando tutti gli orientamenti individuali contro ogni forma di discriminazione, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale si oppone fermamente al tentativo delle sinistre di demolire il concetto di famiglia tradizionale, giungendo a sostituire le parole “mamma” e “papà” con i termini neutri “genitore 1″ e “genitore 2″.Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale difende le prerogative degli Stati Nazionali affinché non vengano compiute ingerenze da parte del legislatore europeo su questioni etiche o sul diritto di famiglia.Tutti noi di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale abbiamo preso l’impegno di fronte agli elettori di sottoscrivere il documento redatto dalla Federazione Europea delle Associazioni Familiari a tutela della famiglia naturale.E’ importantissimo un impegno comunitario per tutelare l’unione di un uomo ed una donna ed il frutto del loro amore: i figli, la famiglia naturale come scrigno che contiene i valori della nostra tradizione.Difendiamo la famiglia naturale, difendiamo la nostra cultura, nostra non di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, ma una nostra cultura millenaria che ci ha contraddistinto come popoloDifesa della vita, difesa della famiglia, intendendoci su cosa sia la famiglia, libertà educativa dei genitori sono i pilastri su cui si sono basate, anche nei tempi passati, le politiche familiari della comunità umana che oggi si identifica in Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.Come rappresentanti politici di questa comunità ci sentiamo in dovere di difendere la nostra concezione della famiglia tradizionale, come unica concezione di famiglia, da questo relativismo che vuole equiparare la famiglia naturale ad altri tipi di unione che con esso non hanno nulla a che fare.Ogni entità statale deve essere libera di poter lasciare alle famiglie la possibilità di educare i propri figli secondo i propri valori e non valori imposti, anche perché i nostri deputati al Parlamento Europeo,hanno sempre votato contro i tentativi di equiparare la famiglia, come tradizionalmente concepita, ad altre unioni, su cui si può discutere per l’attribuzione di taluni diritti, ma non si può e non si deve fare confusione con la famiglia naturale.La linea dei valori della nostra comunità umana; è una posizione in cui crediamo profondamente ed è oggetto delle nostre battaglie di civiltà,per noi la famiglia è una sola ed è quella naturale e l’ente pubblico da qui deve partire: la famiglia è lo scrigno che conserva i valori non negoziabili della nostra società”.

Firmato Angelo Bertoglio (portavoce provinciale Fdi-AN Pesaro Urbino), Alessandro Sandroni (portavoce FdI-AN Fano), Antonio Matano (Assemblea nazionale FdI-AN), Andrea Montalbini (Assemblea nazionale FdI-AN), Carlo Ciccioli (portavoce regionale FdI-AN) e Giovanni Zinni (consigliere regionale FdI-AN).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>