L’Avap di Pesaro compie 20 anni. Grande festa al quartiere fieristico di Campanara

di 

30 maggio 2014

20 anni con i nostri ragazzi

20 anni con i nostri ragazzi

PESARO – Venti anni di lotta alla droga. L’Avap, associazione volontari antidroga Pesaro, raggiunge questo importante traguardo. L’associazione ben radicata nella provincia, funge da primo contatto per i tanti ragazzi e le loro famiglie che vivono il dramma della tossicodipendenza e da sempre si impegna al fianco della Comunità di San Patrignano.

«Fu Vincenzo Muccioli a suggerirci di aprire questa associazione, la prima nata nelle Marche – racconta Paola Uguccioni, responsabile dell’Avap – Aveva ragione a dire che tutto ciò che serviva era il cuore, lo stesso con cui cerchiamo di aiutare chi si rivolge a noi. A partire da tutti i fondatori, tante sono state le persone che si sono spese generosamente per la continuità e la crescita dell’associazione. In tutti questi anni abbiamo cercato di mantenere vivi e costanti i criteri dell’accoglienza, dell’ascolto, per poter essere un punto di riferimento concreto volto al recupero dei giovani con disagio e al sostegno delle loro famiglie». Dal ’78 ad oggi ben 317 i ragazzi arrivati a San Patrignano dalla provincia di Pesaro, dei quali 38 al momento ancora in percorso in comunità.

Per festeggiare al meglio il compleanno, l’Avap ha quindi organizzato una grande festa che durerà per l’intera giornata del primo giugno, all’interno del quartiere fieristico di Campanara, al padiglione B.

Si aprirà alle 10.30 con i saluti di Paola Uguccioni, delle autorità e di Federico Samaden, coordinatore per San Patrignano della rete di associazioni. Alle 11.00 poi l’amichevole fra l’under 19 della Vuelle Pesaro e la Cimberio San Patrignano, squadra di basket della comunità che partecipa al campionato di prima categoria. Nel pomeriggio alle 15.30 una tavola rotonda sul tema “I giovani e la scuola” a cui parteciperà fra gli altri il dottor Carlo Ciccioli, direttore DDP area vasta 2.

Per chiudere la giornata inoltre l’associazione ha scelto di regalare uno spettacolo di prevenzione alla città. Alle 18.00 infatti sarà messo in scena Ragazzi Permale, format teatrale del progetto WeFree di San Patrignano. Guidati dall’attore e regista Francesco Apolloni, Marco e Mirco, due ragazzi della comunità, raccontano la loro caduta nel modo della droga e il percorso duro e faticoso che hanno affrontato per tornare alla vita.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>