Spacciava e andava all’università. A 47 anni. Arrestato a Urbino marocchino irregolare sul territorio

di 

31 maggio 2014

URBINO – In pieno centro storico gestiva una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, destinata a cittadini del luogo e studenti. L’uomo, un cittadino marocchino di 47 anni, da diversi anni soggiornava più o meno stabilmente nella città di Urbino, tanto da essere iscritto alla facoltà di Lettere e Filosofia, anche se irregolare sul territorio nazionale, essendogli scaduto da tempo il permesso di soggiorno.

Grazie alle conoscenze maturate in ambito universitario e del luogo, aveva messo in opera un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti di vario tipo utilizzando come luogo di scambio, una mansarda in una centralissima via del centro storico che utilizzava anche come sua dimora.

L’attività di indagine posta in essere dal personale del Commissariato di P. S. di Urbino, ha permesso pertanto di trarre in arresto l’uomo, nullafacente, all’interno appunto della piccola mansarda adibita ad alloggio, affittata irregolarmente da un cittadino del luogo per poche centinaia di euro mensili, mancante delle più elementari norme di vivibilità.

Dalla perquisizione dei locali, il personale intervenuto ha posto sotto sequestro una sorta di libro paghe, con all’interno la somma di euro 6.100, suddivise in diversi mazzetti, frutto di altrettante vendite, diversi vasetti contenenti hashish e marijuana pronti per la vendita, per un peso complessivo di oltre 70 grammi, un bilancino di precisione, numerosissime confezioni vuote di plastica dello stesso tipo di quelle usate per la vendita dello stupefacente.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>