Mascarin: “Il parco un patrimonio comune, pretestuosi gli attacchi dei 5 Stelle”

di 

1 giugno 2014

FANO – “Il Parco Urbano sarà il punto di partenza per costruire una Fano diversa”. Ne è convinto Samuele Mascarin che domani parteciperà con Sinistra Unita, per il quattordicesimo anno di fila, alla Festa per il Parco al Campo d’aviazione.

“Molti di noi sono letteralmente cresciuti con questa battaglia – spiega Mascarin – e se vincerà Massimo Seri, come auspico, Fano avrà finalmente il suo polmone verde. Per molti di noi sarà il coronamento di tanti anni di lavoro”.

Quello del Parco è un impegno che Sinistra Unita condivide, infatti, da diversi anni con altre realtà, il comitato Bartolagi in testa. Impegno che nel corso di quest’ultimo anno ha visto anche il ripetuto intervento dell’ On. Lara Ricciatti per cercare di fare chiarezza sui passaggi più opachi della vicenda dell’aeroporto.

“Trovo ingeneroso e un po’ scorretto il tentativo dei 5 Stelle di appropriarsi di questa lotta negli ultimi giorni di campagna elettorale – afferma Mascarin -, tutti noi abbiamo fatto molto per arrivare a questo punto, e per una volta che siamo d’accordo – si chiede – che senso ha contrapporsi? Al M5S dico: pensiamo al futuro di Fano e un po’ meno alle percentuali elettorali”.

Un commento to “Mascarin: “Il parco un patrimonio comune, pretestuosi gli attacchi dei 5 Stelle””

  1. Luciano Benini scrive:

    Su Mascarin e Sinistra Unita nulla da dire sull’impegno per il parco, ma il problema è Seri e il PD il quale ha sempre sostenuto l’asfaltatura della pista. Visto che Seri è figlio del PD pesarese e Sinistra Unita ha un quinto dei voti del PD, quale volontà prevarrà?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>