Sbk: a Sepang pole di Guintoli (Aprilia) su Sykes (Kawasaki) e Giugliano (Ducati). Supersport: 1° Cluzel con la Mv

di 

7 giugno 2014

 

Caldo, umidità e sudore in Malesia sono normali e i piloti della Superbike hanno scoperto quanto sia faticoso correre s Sepang.

Guintoli e l’Aprilia in Superpole hanno conquistato una “sudata” pole che domani gli consentirà di partire dalla prima casella. La Rsv 4 va forte, il francese la guida ( Melandri quinto un po’ meno e continua a faticare) e il francese anche grazie alla supermoto di Noale è riuscito a mettersi dietro il campione del mondo in carica, Sykes, che è però lontano da lui solo 106 millesimi.

Per Giugliano e la Ducati ottimo terzo tempo in Malesia

Per Giugliano e la Ducati ottimo terzo tempo (e prima fila)  in Malesia

In prima fila, col terzo tempo, Giugliano in sella alla Ducati e quarto il “vecchio” Elias che qui ha già gareggiato parecchio con le MotoGp e sfrutta il fattore “campo”, alle spalle dell’iberico Marco Melandri che si consola col fatto di essere davanti al grintoso transalpino Baz con la Kawasaki.

Ottavo Davies con l’altra Ducati ufficiale, solo decimo l’hondista Rea che -dopo il successo inglese – stenta a trovare il passo giusto, buon 13° Canepa con la Ducati Evo, bravo Corti con la debuttante Mv Agusta 14°. Scivolata per Badovini con la Bimota nel giro buono e partirà 18°. Andreozzi, fuori gioco per una intossicazione alimentare è stato classificato in 21ma posizione, settima fila.

sbk

Nella Supersport un buona notizia per i colori italiani, quella che a nostro modesto parere ( non richiesto) è la moto più bella del mondo, la Mv Agusta, è in pole con Cluzel.

Roberto Rolfo al rientro ai box sorridente dopo il 5° posto conquistato

Roberto Rolfo al rientro ai box sorridente dopo il 5° posto conquistato

Primo degli italiani Roberto Rolfo che partirà dalla quinta casella e si è detto molto soddisfatto e battagliero:  “Davvero bello il turno, molto caldo e asfalto a 58 gradi! Oggi é stato il giorno piú caldo dal mio arrivo. Io adoro il clima tropicale e anche se con tuta e casco é davvero dura, mi piace guidare in questa atmosfera asiatica! I miei meccanici hanno fatto un gran lavoro non soltanto per migliorare la moto, ma anche per permettermi di gestire al meglio le prove con i giusti tempi. Qui la pista é lunga e non é facile gestire turni da 45′ per fare gli ultimi 10′ con le gomme fresche. Speravo sinceramente in una prima fila ma quello che perdo nell’ultimo settore é ancora molto rispetto i settori precedenti dove invece guido forte. Vedró domattina nel warm up di provare qualche soluzione che mi aiuti in quel tratto di pista”.Subito dietro Rolfo c’è Zanetti, quindi 12° De Rosa, 14° Bussolotti, 15° Nocco (disturbato da una insistete pubalgia), 16° Gamarino, 17° Russo e a chiudere Menghi, 19°
La gara sará alle 12 malesiane quindi, sei ore in meno in Italia: alle 6 del mattino

ssp

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>