Vigili urbani stizziti con l’ex assessore: “Le parole di DelVecchio sono offensive. Ma da lunedì questa gestione delle risorse umane sarà solo un ricordo”

di 

7 giugno 2014

FANO – I vigili fanesi stizziti con l’ex assessore. DelVecchio, i giorni scorsi, aveva lodato gli operatori dei servizi sociale che – parole sue – “sono sempre reperibili, perfino di notte, al contrario per esempio dei vigili urbani”.

“Ci sentiamo offesi ma soprattutto beffati – scrive Angela D’Alessandro, della segreteria della Fp della Cgil Pesaro e Urbino – Brutto essere pubblicamente denigrati da un assessore, soprattutto quando le dichiarazioni offensive non corrispondono al vero”.

E poi ancora: “Non ci stiamo a questa gogna mediatica. Infatti, non solo gli operatori della polizia municipale svolgono da sempre il servizio di reperibilità, ma addirittura dal 2010 lo svolgono anche per conto dei servizi sociali. Con un provvedimento, si è infatti stabilito (tra l’altro su richiesta dello stesso assessore) di prevedere che una sola struttura comunale fosse reperibile di notte e questa struttura è stata individuata proprio nella polizia municipale. Così, richiamando proprio l’esempio fatto dall’assessore, in caso di chiamata per un bambino alle 4 di notte sono solo i vigili che intervengono”.

Chiusura piccata: “Siamo amareggiati nel leggere le parole dell’assessore che oltretutto si era candidato a sindaco di Fano. Un’amarezza attenuata dalla speranza che, comunque andrà il ballottaggio di domenica, questo tipo di politica e di gestione delle risorse umane del Comune di Fano sarà solo un ricordo”. Chiaro il riferimento al fatto che il sindaco di Fano, dopo il primo turno di 15 giorni fa, sarà uno tra Massimo Seri, appoggiato da una coalizione di centrosinistra, e Hadar Omiccioli, del Movimento 5 Stelle Fano. Personaggi, cioè, di diverso orientamento politico rispetto a quello di DelVecchio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>