Sbk, strepitoso Melandri in Malesia: doppietta a Sepang e Aprilia sul trono anche con Guintoli. Supersport, vittoria a Vd Mark ma Rolfo sfiora il podio

di 

8 giugno 2014

Maestoso, superbo, inarrivabile, grandioso… E gli altri aggettivi metteteceli voi. Stiamo parlando di Marco Melandri, splendido vincitore di tutte e due le prove a Sepang, circuito tutto nuovo per la Sbk, ma che Macio conosce a menadito per averci corso con la MotoGp. Macio ha stradominato in gara 1 e stravinto in gara 2, portando l’Aprilia sul trono più alto grazie alla successo di squadra completato da quell’altro campione che è il francese Guintoli. E adesso? Il futuro è un po’ più roseo per il ravennate: da ora in poi sa che potrà recitare un ruolo da primattore in un campionato che, si spera, comincerà a riservargli altre importanti soddisfazioni.

Marco Melandri e Silvain Guintoli  hanno sbancato Sepang: le loro Aprilia davanti a tutti in Malesia

Marco Melandri e Silvain Guintoli hanno sbancato Sepang: le loro Aprilia davanti a tutti in Malesia

Gara1. Una vittoria “sudata” e sofferta per Macio, che l’ha  conquistata controllando con grande autorità la corsa. Al via Guintoli ha preso il comando e, alla terza curva, il “focoso” Baz ha pensato bene di fare “filotto” coinvolgendo nella caduta il suo compagno di squadra Sykes e Lowes. Nella carambola innescata dal francese è stato coinvolto anche Giugliano, che ha dovuto rallentare, transitando al primo giro 14°. Melandri che seguiva Guintoli insieme ad Elias, ha recuperato costantemente sul suo compagno di squadra e, al 10° giro, ha preso il comando per transitare primo sotto la bandiera a scacchi: “Grazie ragazzi – ha detto il ravennate rivolgendosi al suo team – per noi questi sono stati mesi difficili ma finalmente siamo riusciti a fare risultato: ci voleva”.

Alle spalle di Macio, Guintoli per un podio Aprilia di incorniciare, sul terzo gradino Laverty. Buon quarto Davies con la Ducati che ha preceduto Elias, ottavo Giugliano, 12esimo Andreozzi, ritirati Corti e Canepa.

sbkgara1

 

Gara2.  La seconda prova era iniziata con olio in pista, fuoco e fiamme sprigionatesi al terzo giro dalla Mv Agusta di Corti con relativa bandiera rossa. Ripartenza e, in prima fila tre Aprilia: Guintoli, in mezzo Elias e a lato Macio.

Si spegne il semaforo Elias scatta e transita davanti a tutti alla prima curva e al primo giro conduce davanti a Guintoli, Melandri. Sykes, ottavo il febbricitante Giugliano. La gara è combattuta Melandri pasticcia in staccata, ostacola Elias e entrambi perdono un paio di posizioni mentre davanti Guintoli prende il largo.

Una sfida nella sfida quella tra i due piloti dell'Aprilia sul circuito di Sepang: magnifica gara!

Una sfida nella sfida quella tra i due piloti dell’Aprilia sul circuito di Sepang: magnifica gara!

Macio si mette giù in carena e, recuperando decimino su decimino, agguanta la seconda piazza. A sei giri dalla fine Marco ha un distacco di un secondo da Guintoli, ma non molla. E’ più veloce del francese e lo si vede anche a occhio nudo, ma il cronometro lo certifica, giro dopo giro fino a quando  Melandri arriva sugli scarichi di Guintoli.

Marco sente il sapore della vittoria, ha ancora nella mente il gusto di quella conquistata qualche ora prima e allora si esibisce in un ultimo giro da infarto: supera il compagno di squadra che non ci sta e risponde alla grande ma all’ultima curva, con precisione chirurgia Melandri infilza il transalpino e va a vincere anche gara due.

Bravo Marco, brava Aprilia ora il mondiale è riaperto:”All’ultimo giro mi sono detto: posso anche perdere ma ci devo provare e ci ho provato – ha raccontato il ravennate – e qui in Malesia abbiamo capito cosa ci serve e in futuro vedremo”. Certo vedremo, intanto quanto ci hai fatto vedere oggi ci basta e soddisfa l’orgoglio nazionale di avere un pilota e una moto italiana davanti a tutti in Malesia, paese molto lontano da noi.

Secondo Guintoli a coronare il successo esaltante Aprilia, terzo Sykes il resto lo vedete nella classifica qui sotto ma quello che conta è che da oggi sappiamo che in Superbike abbiamo ritrovato un pilota che, sicuramente, non aveva mai smesso di fare il… pilota.

sbkgara2

sbkclsssss

SUPERSPORT

L’olandese Vd Mark a Sepang ha centrato la terza vittoria stagionale ed ora è saldamente primo in classifica iridata con 33 punti di vantaggio su Cluzel.

Dopo i centri in Olanda e Inghilterra, l’olandese volante della Honda Ten Kate ha preceduto sul traguardo Cluzel e Sofoglu.

Bella la lotta per la conquista del gradino più alto del podio che si è risolta all’ultima curva con Cluzel e la sua Mv Agusta che hanno perso il primo posto per soli 28 millesimi.

Quarto posto per Roberto Rolfo che però non lo soddisfa: "Potevo saire sul podio. Peccaro"

Quarto posto per Roberto Rolfo, posizione che però non lo soddisfa: “Potevo saire sul podio. Peccato!”

Buon quarto il torinese Rolfo che in Malesia conquista il miglior risultato di stagione con la Kawasaki anche se il torinese non pare del tutto soddisfatto della sua prova: “Non sono completamente soddisfatto, anzi abbastanza deluso direi, perché volevo il podio ed era fattibile, purtroppo però non é arrivato perché perdevo in accelerazione all’uscita dalle curve più lente. Da venerdi abbiamo migliorato molto la moto e voglio ringraziare tutto il team per il grande lavoro che ha fatto per darmi il meglio di quello che abbiamo a disposizione! Dopo una bella partenza mi sono trovato nelle prime cinque posizioni ed ho attaccato da subito cercando di avvicinarmi alle posizioni da podio; un bel duello prima con Van Den Mark poi Cluzel mi ha fatto divertire!
Tanti sorpassi e battaglia fino alla fine quando ho passato Sofoglu ed ho guadagnato la terza posizione; Kenan mi ha nuovamente passato al penultimo giro ed io l’ho ripassato all’ultimo, perdendo però la sfida nei due rettilinei finali per un decimo di secondo”.
Gli altri italiani: 5° Zanetti, in difficoltà con gli pneumatici della sua Honda, 7° De Rosa, 10° Bussolotti, alle sue spalle nell’ordine Gamarino, Russo e Nocco; ritirato Tamburini coinvolto (incolpevole) nell’incidente provocato da Marino nelle prime tornate di gara.

sspres

sspclass

Un commento to “Sbk, strepitoso Melandri in Malesia: doppietta a Sepang e Aprilia sul trono anche con Guintoli. Supersport, vittoria a Vd Mark ma Rolfo sfiora il podio”

  1. smanettone scrive:

    un grande lavoro di Macio ma un grande lavoro anche di pu 24 nel raccontare una gara entusiasmante. Evidentemente il tandem Brusco – Biondi, che nella MotoGp diventa un trio con Mario Lega, funziona e il bello è che Deganello-Melandri Aprilia è un trio che inizioa a funzionare in Sbk. Ne vedremo delle belle.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>