Angels a casa dei Mastini: playoff al via il 15 giugno a Verona

di 

9 giugno 2014

Ranocchi Angels: capitan Enrico Leonardi

Ranocchi Angels: capitan Enrico Leonardi

VERONA – Gli Angels danno un colpo di spugna su un finale di stagione regolare non proprio esaltante, con due sconfitte di fila, e provano a voltare pagina nei playoff. Domenica 15 giugno (alle 14,30) i Ranocchi saranno sul campo dei Mastini Verona per gli ottavi di finale, con in testa un solo pensiero: “Passare il turno per toglierci la scimmia che ci portiamo sulla spalla dallo scorso anno – ricorda il presidente Frank Fabbri -. Nella passata stagione, dopo una perfect season, praticamente senza sconfitte, andammo fuori subito contro i Muli Trieste. Una ferita che non si è ancora rimarginata, ma forse stavolta arrivare con le orecchie basse anziché troppo baldanzosi ci aiuterà a mantenere alta la concentrazione”.

A causa dei due ko con cui hanno chiuso la stagione regolare, che era invece iniziata in maniera esaltante, i pesaresi hanno perso posizioni sulla griglia, qualificandosi ai playoff soltanto come undicesimi: “Abbiamo dato la possibilità di entrare nella lotta scudetto sia a Padova, qualificata come dodicesima, che a Roma, salita addirittura al quarto posto. Per questo – spiega Fabbri – cominceremo i playoff in trasferta e anche se dovessimo passare il turno saremo ancora fuori casa, contro i Grizzlies. Speriamo vivamente di arrivarci ai quarti di finale, visto che i romani ci hanno rullato nell’ultima giornata e abbiamo una gran voglia di rivalsa”.

La difesa recupera i veterani, sia Piermaria che il miglior Leonardi “e questo dà fiducia ai ragazzi più giovani” ammette il presidente, ma sarà ancora priva di Cortesia (spalla) e Farneti (clavicola), mentre in attacco è ormai out Nanni, però rientra Maltoni dopo una stagione da spettatore.

Che sfida sarà contro Verona? “Hanno avuto una stagione simile alla nostra: erano 6-0, poi hanno perso le ultime due, perciò siamo entrambe a caccia di riscatto” ammette il presidente degli Angels, che ritroverà dall’altra parte della barricata, a capo dei Mastini, il suo ex compagno in Nazionale De Martin, che con cui disputò gli Europei del ’97.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>