Urbino, la svolta. Gambini sale sui torricini: “Rappresenterò tutti i cittadini”. Crespini sarà vicesindaco

di 

9 giugno 2014

URBINO – E’ Maurizio Gambini il nuovo sindaco di Urbino. Dopo quasi 70anni il ducato cambia bandiera, dal governo di centro sinistra il testimone passa ad una coalizione a prevalenza di centro destra.

Sgarbi, Carrabs e Gambini. Foto tratta dalla pagina Fb ufficiale di Gambini sindaco

Sgarbi, Carrabs e Gambini. Foto tratta dalla pagina Fb ufficiale di Gambini sindaco

Una campagna elettorale elettrica dove non sono mancate tensione e dove, forse, l’aria di cambiamento era presente sin dalle primarie del Partito Democratico.

Gambini, “Adesso Governiamoci”, si aggiudica la fascia tricolore con il 56.10% di preferenze pari a 4610 voti, battendo la candidata di centrosinistra Maria Clara Muci che di preferenze ne ha ottenute 43.90% pari a 3607 voti.

Raggiunto, il neosindaco Maurizio Gambini, nel pieno dei festeggiamenti, commenta la vittoria come risultato oltre le aspettative. “Questo cambiamento dimostra il desiderio di cambiamento dei cittadini. Io rappresenterò comunque tutti i cittadini, anche quelli che non mi hanno votato. Un ringraziamento va a tutta la mia coalizione”.

COSA FARA DOMANI COME PRIMA COSA?

“Mi aspettano tutte le faccende burocratiche e subito dopo si lavorerà alla costituzione della giunta e si partirà immediatamente per migliorare la città.”

In attesa della costituzione ufficiale della giunta, l’ex assessore della giunta Corbucci e leader della civica “CUT Liberi Tutti”, Maria Francesca Crespini, sarà il vicesindaco della città ideale.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>