Attimi di tensione a margine della laurea ad honorem a Farinetti

di 

11 giugno 2014

URBINO – A Urbino qualche attimo di tensione si è verificato a margine del conferimento della laurea honoris causa a Oscar Farinetti. Collettivo per l’autogestione, Associazione Fuorikorso e Csa Oltrefrontiera di Pesaro – in una nota – informano che un gruppo di studenti e precari hanno contestato il riconoscimento al patron di Eataly.

Manifestanti contro la laurea honorem causa a Farinetti

Manifestanti contro la laurea honorem causa a Farinetti

“La vostra eccellenza la nostra precarietà”, recitava uno striscione sequestrato dalle forze dell’ordine. Un altro vessillo è stato esposto nel rettorato, con su scritto “Unico appello 11 luglio ribaltiamo il vertice”. “Voleva essere un ultimo saluto al rettore uscente Stefano Pivato – scrivono i manifestanti – mai ben accetto alla comunità studentesca”.

Ma perché ci si è rivolti contro Farinetti, il patron di Eataly? Perché simbolo, a loro dire, di un modello “basato su sfruttamento e precarietà”. “Le retoriche ufficiali parlano di eccellenza, qualità, made in Italy – continua la nota – ma questo modello imprenditoriale non è tutto così buono e bello, e non stiamo parlando delle dispute gastronomiche che hanno interessato certa stampa. Eataly è infatti uno degli esempi migliori della riorganizzazione del capitalismo italiano, che sta costruendo la propria fortuna sullo sfruttamento del lavoro e dei territori nei quali si insedia”.

E poi i membri di Collettivo per l’autogestione, Associazione Fuorikorso e Csa Oltrefrontiera di Pesaro fanno riferimento agli 800 euro che guadagnerebbe un lavoratore di Eataly, “e la maggioranza dei contratti, come già denunciato da sindacati e movimenti, sono interinali, d’apprendistato, a tempo determinato, in una parola precari”.

“Farinetti poi è uno che piace, soprattutto ai politici borghesi – concludono – Ora si prepara a sbarcare a Bologna con il progetto di una Disneyland del cibo, il cosiddetto FICO, e anche in questo caso c’è una parte della classe dirigente pronto ad aiutarlo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>